Valle Caudina: prorogata l’allerta meteo di altre 24 ore

Valle Caudina: prorogata l’allerta meteo di altre 24 ore

9 Febbraio 2021

di Redazione

Valle Caudina: prorogata l’allerta meteo di altre 24 ore. La perturbazione che sta interessando la Campania con piogge e temporali anche forti continuerà ad insistere sulla regione. Anzi, subirà un ulteriore peggioramento a partire dalla nottata, quando i modelli matematici evidenziano nuove rilevanti precipitazioni.

Protezione civile

Lo rende noto la Protezione Civile regionale In considerazione dell’evoluzione del quadro meteorologico e del consistente rischio residuo di frana e caduta massi, reso ancora più elevato dai consistenti fenomeni verificatisi nelle ultime 12 ore proprio nelle zone della regione già interessate da dissesti di varia natura, è stata prorogata di ulteriori 24 ore l’allerta meteo.

Aumentato il livello di criticità anche per la zona 5 (Tusciano e Alto Sele) che diventa Arancione, come le zone 3,6,8 (Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 8: Basso Cilento).

Venti

Sul resto della regione prorogata l’allerta di colore Giallo. Anche i venti tenderanno ad intensificarsi nuovamente su tutto il territorio nel corso della giornata di domani, mercoledì 10 febbraio, al punto da determinare un incremento del moto ondoso con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Alla attenuazione dei fenomeni prevista per il pomeriggio odierno seguirà dunque una ripresa delle precipitazioni e un incremento dell’intensità dei fenomeni, sia in ordine ai temporali che alla forza del vento e del moto ondoso

Il maltempo ha preso il via la scorsa notte.L’arrivo di una perturbazione, di origine atlantica. Secondo le previsioni, avrebbe portato il barometro nel pieno della stagione invernale. La tregua della scorsa settimana, con l’anticipo di primavera rappresenta solo un episodio che non fa testo.

Anzi, subito dopo questa perturbazione atlantica, nel fine settimana, dovrebbe arrivare l’aria fredda dai Balcani. E, sempre secondo gli esperti. In Valle Caudina potrebbe nevicare anche a quote basse.

Intanto, per tutta la giornata di oggi dobbiamo fare i conti con questi forti temporali. E, quando piove in Valle Caudina si teme sempre per il dissesto idrogeologico.

Al momento non si registrano allarmi. La situazione di fiumi e torrenti resta sotto stretto controllo. Ma non sono mancate le chiamate di soccorso ai vigili del fuoco dei comandi provinciali di Avellino e Benevento.

Tutti interventi legati al vento fortissimo che ha scoperchiato i tetti di diverse abitazione. Ma ha provocato anche la caduta di alberi e fa volare i rami. Altro elemento di grandissima pericolosità nella circolazione stradale.

Intorno alle 5 e 30 di questa mattina in alcune zone di Rotondi. Cervinara e San Martino Valle Caudina si sono registrati alcuni black out elettrici. Ma la corrente elettrica è subito ritornata.

Incidenti stradali

Si registrano anche alcuni incidenti stradali. Si tratta, per lo più, di auto che hanno dovuto fermare la loro cosa proprio per rami e alberi lungo la carreggiate. Vetture finite fuori strada ma non si registra alcun ferito.

Per chi si mette in viaggio, conviene mantenere alta l’attenzione e guidare con grande prudenza. Ricordiamo che l’allerta meteo vale per tutta la giornata e comprende l’intera regione Campania. In questi casi, davvero la prudenza non è mai troppa per evitare spiacevoli e pericolose sorprese.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST allerta Oggi temporali. venti