Quantcast

Valle Caudina: tre assoluzioni per le accuse di minacce e percosse

E' quanto si legge in un comunicato del legale dei tre imputati
di il caudino
2 settimane fa
22 Febbraio 2021

Valle Caudina: tre assoluzioni per le accuse di minacce e percosse. E’ quanto si legge in un comunicato inviato dai legali dei tre imputati ora assolti. Si tratta di tre persone rispettivamente di Moiano, Airola e Cervinara. L’accusatore, invece, è un commerciante di Moiano.

Il Giudice del Tribunale di Benevento, Dott.ssa Fallarino, accogliendo la tesi degli Avvocati Vittorio Fucci je e Anna Corraro, ha assolto Antonio Meccariello, di 42 anni, di Moiano, Giuseppe Bruno, di 62 anni, di Airola, e Mario Meccariello di 46 anni, residente a Cervinara, che erano stati accusati di minacce gravi e percosse ai danni di un commerciante di Moiano, per fatti avvenuti nell’ottobre del 2018.

Valle Caudina: tre assoluzioni per le accuse di minacce e percosse

Il commerciante minacciato e percosso, si era costituito parte civile assistito dall’Avv. Teresa Meccariello.

In particolare, i tre imputati, secondo l’accusa, avrebbero minacciato il commerciante di Moiano e la sua famiglia sostenendo che l’avrebbero mandati  in ospedale. Contestualmente, sempre secondo l’accusa, avrebbero percosso il commerciante di Moiano.

Richiesta

Il Pubblico Ministero aveva chiesto la condanna di tutti e tre a sei mesi di reclusione. All’esito del dibattimento, però, il Giudice ha assolto tutti e tre gli imputati.

Qui le altre notizie di cronaca.
Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.