Quantcast

Valle Caudina: truffa del reddito di cittadinanza, 23enne di Airola nei guai

Continuano le truffe legate al reddito di cittadinanza
di  Redazione
2 mesi fa - 22 Aprile 2021
Valle Caudina: truffa del reddito di cittadinanza, 23enne di Airola nei guai

Valle Caudina: truffa del reddito di cittadinanza, 23enne di Airola nei guai. Ha tentato di mettere a segno una truffa, ma ha rimediato una bella denuncia da parte dei carabinieri delle stazioni di Arpaia ed Airola. Protagonista della vicenda un 23enne di Airola. Alcuni cittadini hanno segnalato la presenza di una persona sospetta. Questa persona si trovava in un supermercato ubicato in Paolisi (BN) dove era stata segnalata, da alcuni cittadini, la presenza di una persona sospetta.

Reddito di cittadinanza

I carabinieri hanno subito risposto alla chiamata. E rintracciavano il 23enne. I militari lo hanno  colto nel momento in cui riscuoteva in contanti da un cliente la cifra di euro 16,50 circa,. Riscuoteva questa dopo aver pagato la medesima somma con la sua carta postepay.

Si accertava quindi che lo stesso aveva più volte richiesto ai clienti del supermercato di pagare a loro posto con una carta prepagata contenente reddito di cittadinanza. Ed in cambio riscuoteva in contanti la quota spesa, in modo da monetizzare parte dei proventi erogati dallo Stato.

Visti gli elementi raccolti il 23enne veniva deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa aggravata. Una truffa che si consuma  in danno dello Stato. La prima conseguenza sarà la  contestuale richiesta di sospensione del beneficio del reddito di cittadinanza.

A seguito di accurato controllo sulla persona, veniva altresì rinvenuta sostanza stupefacente del tipo eroina e crack e pertanto lo stesso veniva segnalato alla Prefettura in qualità di assuntore. La sostanza stupefacente rinvenuta veniva sottoposta a sequestro amministrativo.

Una quota del reddito di cittadinanza può essere usata solo per fare la spesa. Da qui, molte persone, come il 23enne di Airola piombano nei supermercati e cercano di pagare loro la spesa per poi intascare i contanti.

Metodo consolidato

Si tratta di un metodo consolidato che riesce anche ad avere successo. Purtroppo, in questo modo, si svilisce l’importanza di uno strumento che serve a contrastare la povertà.L’importanza del reddito di cittadinanza ha avuto una sorprendente validità proprio in questi lunghi mesi di malattia pandemica. Senza il reddito di cittadinanza, tantissime famiglie avrebbero accusato gravi difficoltà.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
airola Oggi reddito truffa