Visita di De Blasio: Sant’Agata in tutti i Tg nazionali

24 Luglio 2014

Visita di De Blasio: Sant’Agata in tutti i Tg nazionali

L’impatto mediatico è stato straordinario. Tutti i Tg di ieri sera erano pieni di immagini di Sant’Agata dei Goti per raccontare il ritorno a casa di Bill De Blasio. Stessa cosa è avvenuta su tutti i quotidiani questa mattina. E non si tratta solo di un fatto italiano, ma la visita ed il bagno di folla del sindaco di New York sono  stati rimbalzati in tutto il mondo. Questo, certamente, è il primo grande risultato che ha incassato l’antica Saticula. La sua bellezza è stata propagandata nel modo giusto e, probabilmente, ci saranno effetti benefici dal punto di vista turistico. Ma non basta, certo. La straordinaria situazione di avere alla guida della città più importante del mondo una persona originaria di Sant’Agata dei Goti deve essere maggiormente sfruttata dall’intero comprensorio. E, probabilmente, anche di questo si è parlato durante il lungo pranzo a casa del sindaco Carmine Valentino. I prodotti made in Sannio ed in Sant’Agata dei Goti potrebbero avere una spinta propulsiva incredibile se accompagnati nel modo giusto nella grande mela. E la prima grande occasione potrebbe arrivare già tra qualche mese, quando ci sarà il Columbus Day. Intendiamoci, non è la prima volta che i politici campani si recano nella grande mela. Tutti ricordiamo lo spreco di denaro pubblico che sono costate queste trasferte. Addirittura, ai tempi di Bassolino, la regione Campania aveva aperto una propria sede a New York, che costava il classico occhio della testa. Questa volta, però, ci sono tutte le prerogative di fare meglio, senza buttare soldi. Si deve elaborare un solido piano di marketing che accompagni prodotti e territori. Altre regioni, vedi la Toscana, lo hanno fatto e ne stanno traendo ottimi benefici. Probabilmente, però, deve essere un discorso che non riguarda Palazzo Santa Lucia o lo riguarda in modo marginale. Bisogna far capire ai concittadini di Bill De Blasio che c’è un’altra Campania, piena di storia, di cultura, di paesaggi mozzafiato e di ottimi prodotti. Non si tratta affatto di una missione impossibile e davvero ci sono tutte le prerogative perché possa andare in porto.

Red

Continua la lettura