Quantcast
Attualità

Zone rosse: Paolisi escluso dai fondi speciali del Governo

di  Il Caudino  -  22 Maggio 2020

Zone rosse: Paolisi escluso dai fondi speciali del Governo. E’ quanto emerge dall’ultima versione del decreto rilancio approvato dal Governo presieduto da Giuseppe Conte.

Ricordiamo che le zone rosse sono state istituite in Campania per limitare la diffusione del Coronavirus. Le aree “delimitate” dal governatore Vincenzo De Luca, oltre Paolisi, erano: il Vallo di Diano (Sala Consilina, Polla, Caggiano, Atena Lucana, Auletta) e Ariano Irpino e Lauro.

Decreto

Nella prima stesura del decreto, gli aiuti erano previsti per tutte le aree zone rosse. In quella, invece, approvata, i benefici sono stati limitati esclusivamente a Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza.  Gli aiuti alle zone rosse prevedono la possibilità di accedere a finanziamenti agevolati per le aree pesantemente colpite dal Coronavirus.

Sul tema ha già tuonato il presidente della Campania, De Luca. “Incredibile decisione da parte del Governo. È sconcertante – ha dichiarato il governatore – che si sia solo immaginato di escludere le ex zone rosse dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell’emergenza Covid. Chiediamo che si corregga immediatamente questa disposizione da parte del Governo”.

Governo

Intanto, il deputato di Liberi e Uguali, Federico Conte, in una nota riportata da Fanpage spiega: “Abbiamo subito posto la questione al governo che, con il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, si è dichiarato disponibile a sostenere e a recepire emendamenti mirati per porre rimedio a questa discriminazione territoriale. Lavoreremo, quindi, in Parlamento per cambiare il testo” , conclude il deputato di Leu.

Insomma, bisogna aspettare gli eventuali correttivi del Governo anche se sembra una decisione davvero incomprensibile. Ricordiamo che Paolisi ha subito diciotto giorni di zona rossa che hanno consentito alla comunità Caudina di rallentare la diffusione del contagio da Coronavirus. La zona rossa prevedeva la chiusura totale in entrate ed in uscita del paese con forti limitazioni alla libertà di circolazione dei cittadini. Qui tutti gli articoli sulla zona rossa.
Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.