Quantcast

18enne perde il controllo dello scooter e muore

Una nuova giovane vittima della strada
di  Redazione
1 settimana fa - 10 Giugno 2021
18enne perde il controllo dello scooter e muore

18enne perde il controllo dello scooter e muore. Tragico incidente nella notte in Puglia, dove un ragazzo di 18 anni, Davide Dell’Aglio, è morto dopo uno schianto a bordo del suo scooter.

Davide, di Noicattaro (Bari), viaggiava sulla Strada Provinciale 57 tra Noicattaro e Torre a Mare quando ha perso il controllo della moto uscendo da una rotatoria che stava forse percorrendo ad alta velocità.

Il giovane è caduto, perdendo nell’impatto il casco che indossava e battendo violentemente la testa. Inutili i soccorsi: quando il 118 è arrivato sul posto ha tentato una manovra di rianimazione rivelatasi, però, inutile.

Il ragazzo, infatti, è morto poco dopo sul posto. La presenza di un corpo sull’asfalto è stata segnalata da alcuni automobilisti. Sulla ricostruzione indagano i carabinieri di Triggiano, coordinati dal pm di turno Lanfranco Marazia.

In quella zona non ci sono telecamere. Sarà una consulenza tecnica, sulla base dei rilievi effettuati sul luogo dell’incidente e sulla moto, a chiarire la dinamica dell’incidente, oltre all’autopsia sul corpo della vittima.

A quanto risulta fino a questo momento il 18enne era da solo e non si segnalano altre persone o mezzi coinvolti.

Trovano portafogli con mille euro, lo consegnano a Polizia

Trovano in strada a Lecce un portafogli con 1.240 euro e lo portano in Questura. Protagonisti due ragazzi di 19 e 17 anni, fratello e sorella, studenti al liceo scientifico ‘Banzi’. I due stavano passeggiando in via Dei Ferrari quando hanno visto per terra un portafogli nero.

Al suo interno c’erano, oltre ala cospicua somma di denaro, una tessera sanitaria, documenti di identità e varie carte di credito. Senza pensarci si sono recati in Questura per consegnarlo, lo ha comunicato la Polizia.

Gli agenti hanno così potuto contattare il proprietario, un uomo di 57 anni di Lecce, che lo aveva smarrito poco prima mentre era a bordo della sua bicicletta e che non ne aveva ancora denunciato lo smarrimento.

L’uomo, riavuto il portafogli, ha ringraziato i due giovani fratelli. Il ragazzo 19enne, nell’occasione, ha confidato agli agenti della Sezione Volanti della Questura il desiderio di entrare a far parte della Polizia e di poter un giorno diventare un fisico forense.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
18enne carabiiniri Oggi scooter