Quantcast

66 positivi in un’azienda della Valle Caudina, l’appello dell’avvocato

di  Redazione
8 mesi fa - 30 Ottobre 2020

66 positivi in un’azienda della Valle Caudina, l’appello dell’avvocato. Da due giorni ci stiamo occupando di una situazione molto pericolosa.

Almeno 66 persone risultano positive, come scrive Edizione Caserta, in una fabbrica della Valle Caudina dove prestano servizio anche diversi operai di Terra del Lavoro.

Una storia che sta provocando un allarme giustificato. Sullo sfondo tutte le difficoltà che si stanno vivendo in questo tempo difficile.

Da una parte la necessità di lavorare in una terra difficile come la nostra. Dall’altra, il diritto alla salute e quello di lavorare in sicurezza.

Sulla vicenda interviene l’avvocato Rosaria Ruggiero con un appello su facebook molto sensato che ci sentiamo di condividere.

Non uso mai i social per chiedere aiuto e condivisioni, scrive l’avvocato.

Stavolta non posso astenermi.

Una fabbrica a ridosso tra la Valle Caudina e la Valle di Suessola.66 positivi.

E l’imbecillità umana che parla di chiudere. Di logica del profitto. Imbecilli.

66 positivi in un’azienda della Valle Caudina, l’appello dell’avvocato

Li dentro lavorano almeno 900 ragazzi. 900 famiglie campano esclusivamente grazie a quel lavoro.

Almeno 1800 bambini mangiano per quel lavoro.

Usate Facebook per chiedere a gran voce non la chiusura, ma i tamponi a tutti gli operai.

I negativi non devono assolutamente fermarsi.

Chiedo a tutti i miei contatti di fare un casino per ottenere la somministrazione di tamponi, non per invocare chiusure.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST
Avvocato azxienda fabbrica Oggi positivi