Cronaca

Agente della Stradale palpeggia giovani madri davanti ai figli

Agente della Stradale palpeggia giovani madri davanti ai figli

Agente della Stradale palpeggia giovani madri davanti ai figli. Rischia 9 anni di reclusione per violenza sessuale e concessione Andrea L. il poliziotto 66enne, finito nei guai dopo le denunce presentate da due donne fermate durante i controlli. All’epoca l’uomo era agente della polizia stradale del distaccamento di Cellole.

Richiesta pena per l’agente

Nel corso della requisitoria il pm Valentina Santoro ha invocato tale pena per l’agente. Secondo l’accusa nel 2018 avrebbe abusato di due automobiliste davanti ai figli.

Due gli episodi contestati: nel primo caso fermò una madre di famiglia senza cintura e con la revisione scaduta. Le fece capire se si fossero incontrati in seguito non avrebbe elevato la multa; a quel punto le si avvicinò palpandole il seno e le gambe davanti al figlio.

Stessa cosa accaduta a Castel Volturno quando la vittima fu addirittura una donna incinta che viaggiava insieme ai figli di 4 e 2 anni. Dopo le denunce delle due donne, che si sono costituite parte civile nel processo, l’agente venne sospeso dal servizio.Ag


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it