Word of Sport

Agguato di sangue: un morto e un ferito grave

Ancora un grave fattp di sangue
sei in  featured

2 settimane fa - 3 Gennaio 2022

Agguato di sangue: un morto e un ferito grave. Giornata di sangue oggi a Messina dove un uomo è ucciso e un altro ferito gravemente a colpi di arma da fuoco nella zona di Camaro San Luigi, popoloso quartiere nel centro della città siciliana.

I carabinieri, che sono accorsi sul posto e ora si stanno occupando delle indagini, non escludono alcuna ipotesi sul movente ma, secondo una prima ricostruzione, si è trattato di un vero e proprio agguato mortale.

La vittima degli spari è Giovanni Portogallo, un uomo di 31 anni che in quel momento si trovava a bordo di un motorino in via Edoardo Morabito dove è avvenuto l’omicidio e il tentato omicidio.

Con lui colpita un’altra persona, un uomo di 35 anni che pare si trovasse sullo stesso motorino. L’uomo è soccorso dagli uomini del 118 e trasportato d’urgenza all’ospedale Piemonte di Messina dove è ricoverato in gravi condizioni.

L’inseguimento

L’agguato che ha insanguinato la giornata di ieri domenica 2 gennaio a Messina è avvenuto nel pomeriggio. Tra le stradine del rione Camaro dove, secondo i primi rilievi degli inquirenti, sarebbe avvenuto un vero e proprio inseguimento.

Secondo una ricostruzione sommaria degli eventi, infatti, dopo i primi spari, le due vittime dei colpi avrebbero abbandonato il motorino, che pare non fosse in movimento, e tentato una disperata fuga a piedi tra i vicoli.

Ma sarebbero raggiunti e colpiti poco dopo dai sicari. Diversi i colpi esplosi dal killer o dai killer visto che a terra sono rinvenuti diversi proiettili. Sull’agguato indagano i carabinieri del comando provinciale di Messina, coordinati dalla Procura della Repubblica.

Secondo una ricostruzione sommaria degli eventi, infatti, dopo i primi spari, le due vittime dei colpi avrebbero abbandonato il motorino, che pare non fosse in movimento, e tentato una disperata fuga a piedi tra i vicoli.

Ma sarebbero raggiunti e colpiti poco dopo dai sicari. Diversi i colpi esplosi dal killer o dai killer visto che a terra sono rinvenuti diversi proiettili. Sull’agguato indagano i carabinieri del comando provinciale di Messina, coordinati dalla Procura della Repubblica.

Agguato di sangue: un morto e un ferito grave
CONTINUA LA LETTURA
Homepage featured Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST agguato ferito morto Oggi