Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Alle 15 e 30 la tombolata dell’associazione Antonellina Clemente Onlus sulla pagina Fabebook de Il Caudino

Pubblicato il 6 Gennaio 2023 - 12:54

Alle 15 e 30 la tombolata dell’associazione Antonellina Clemente Onlus sulla pagina Fabebook de Il Caudino

Alle 15 e 30 la tombolata dell’associazione Antonellina Clemente Onlus sulla pagina Fabebook de Il Caudino. E’ tutto pronto. I doni sono stati già posizionati e alle 15 e 30 sulla pagina Facebokk de Il Caudino andrà in onda la tombolata di beneficenza dell’Associazione Antonellina Clemente Onlus.

Appuntamento tradizionale

Un appuntamento tradizionale per i cervinaresi, per i caudini e per tutti coloro che comprando anche una sola cartella hanno inteso dare il proprio contributo a questa associazione che continua a combattere contro le leucemie infantili. Una lotta che dura da più di venti anni e che produce generosi frutti.

L’associazione Antonellina Clemente Onlus si spende per l’ospedale Pausillipon di Napoli che rappresenta un faro per tutti quei bimbi e le loro famiglie del meridione che vengono assaliti da questi mali assurdi ed atroci.

Ma vengono aiutate anche le famiglie che hanno difficoltà economiche. Spesso, infatti, l’arrivo di queste maledette malattie coincide con un impoverimento delle famiglia. Altre volte, invece, le leucemie attaccano bimbi di famiglie già in difficoltà. A tutte queste necessità cerca di provvedere l’associazione, non dimenticndo l’importanza di reperire fondi per la ricerca.

La tombolata rappresenta la manifestazione più importante dell’anno. Diverse attività commerciali mettano in palio dei preziosi regali che possono essere aggiudicati da tutti coloro che hanno deciso di comprare le cartelle e seguire la tombolata in diretta. Per chi non avesse la possibilità di seguirla ci sarà tutto il tempo di controllare i numeri.

Mai come in questo caso l’importante è partecipare. Partecipando si può vincere un bel premio e, allo stesso tempo, si può fare del bene a persone che ne hanno davvero bisogno.

Continua la lettura