Quantcast

Aumentano i posti nelle terapie intensive campane, anche al San Pio e al Moscati

4 giorni fa
16 Ottobre 2020
di redazione

Aumentano i posti nelle terapie intensive campane, anche al San Pio e al Moscati. Non solo scuole chiuse. De Luca amplia i posti delle terapie intensive in tutta la regione.

Documento

Un documento a firma dell’Unità di Crisi della Regione Campania annuncia le Fasi C, D ed E e punta ad ampliare i posti letto Covid a partire da domani.

Degenze

Le degenze a disposizione diventeranno in totale 1.651, secondo il piano del governatore Vincenzo De Luca. P

1651

Per la terapia intensiva in Campania verranno messi a disposizione 301 posti, per la semintensiva 359, mentre i posti di degenza ordinaria saranno 991, per un totale di 1.651.

Un provvedimento che riguarderà tutte le strutture sanitarie e che prevede la sospensione fino a nuova disposizione, dei ricoveri programmati sia medici che chirurgici per raggiungere il numero predisposto dall’Unità di Crisi.

Ricoveri esclusi

Nel documento è specificato che sono esclusi da questo provvedimento i ricoveri di carattere urgente e per pazienti oncologici ed onco – ematologici medici e chirurgici.

Avellino e Benevento

Questa diventa la situazione per le province di Avellino e Benevento.

L’azienda sanitaria di Avellino, per gli ospedali di sua competenza avrà per la terapia intensiva 13 posti, 15 di semintensiva e  30 di degenza ordinaria.

Aumentano i posti nelle terapie intensive campane, anche al San Pio e al Moscati

L’azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, invece, potrà contare su 20 posti per la terapia intensiva, 38 di semintensiva e 45 di degenza ordinaria,  per un totale di 103 posti finali. Ed veniamo a Benevento.

L’azienda ospedaliera San Pio potrà contare su 16 posti per la terapia intensiva,  28 di semintensiva e 45 di degenza ordinaria per un totale di 89 posti finali.