Quantcast
Cronaca

Avrebbe estorto ventimila euro ad un suo coetaneo, revocati i domicilari ad un giovane di Montesarchio

di  Redazione  -  7 Luglio 2020

Avrebbe estorto ventimila euro ad un suo coetaneo, revocati i domicilari ad un giovane di Montesarchio. Il Giudice delle indagini preliminari  Dott. Vincenzo Landolfi, accogliendo l’istanza dell’Avv. Vittorio Fucci Junior ha disposto la scarcerazione di Manuel Campanile, di anni 21, di Montesarchio.

Il giovane si trovava agli arresti domiciliari. Il carabinieri arrestarono il Campanileri, il  7 agosto 2019, su ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Benevento.

Al Campanile, poi,  veniva contestata la presunta condotta di estorsione aggravata ai danni di un giovane di Montesarchio. La Procura di Benevento contesta al giovane un’estorsione di circa ventimila euro, a più riprese, oltre oggetti di oro e due smartphone. Oggetti che la vittima a sua volta era costretto a rubare ai suoi familiari.

La presunta condotta estorsiva, inoltre, era consumata con reiterate minacce di morte e mediante percosse, mostrando, in più occasioni un coltello. I fatti contestati risalirebbero, infine, al periodo che va dal 2015 a settembre 2018.