Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Bimbo di un anno ingoia un tappo e muore

Pubblicato il 19 Gennaio 2023 - 19:45

Bimbo di un anno ingoia un tappo e muore

Bimbo di un anno ingoia un tappo e muore. Un bimbo di un anno e mezzo è morto soffocato per avere ingerito un piccolo oggetto, probabilmente un tappo. Lo riferisce il sito del Quotidiano di Puglia.

La tragedia è successa a Fasano, in provincia di Brindisi. Soccorso immediatamente dai familiari, il bimbo purtroppo non ce l’ha fatta, nonostante anche il tempestivo intervento del 118.

Sembra che il bimbo, mentre era sul fasciatoio, abbia allungato la manina fino a prendere un tappetto dell’aerosol per portarlo alla bocca. Un gesto che al bambino è costato la vita. I soccorritori hanno prestato aiuto anche ai familiari del piccolo colpiti da malore.

Sul posto, per la ricostruzione dell’esatta dinamica del tragico incidente, anche una pattuglia dei carabinieri.

Valle Caudina: in arriva un week end artico, neve ancora a bassa quota

Resta l’allerta gialla, ma la pioggia ed il vento, che hanno flagellato anche la Valle Caudina nelle giornate di martedì e mercoledì, si sono, finalmente, placati.

Arriva la neve

Attenzione, però, perchè il fine settimana che sta arrivando dovrebbe essere invernale a tutti gli effetti. Secondo le previsioni andiamo incontro ad un week end artico, con neve a bassa quota anche in Valle Caudina.

Ed, intanto, le vette più alte del Partenio e del Taburno, nella notte sono state interessate dalla prima abbondante nevicata. Lo conferma l’osservatorio di Montevergine che annuncia giorni davvero rigidi.

“Risveglio, finalmente, tinte bianche per il nostro Osservatorio, dove sono caduti 4 cm di neve fresca come perfettamente evidenziato dal nostro sensore nivometrico. La temperatura, attualmente, è di -0.6°C.” . Così gli esperti dell’osservatorio di Montevergine annunciano la prima nevicata di stagione. Abbondante precipitazione e previsioni artiche per i prossimi giorni in Irpinia.

Stesse scene anche sul Laceno. Come annunciato nei giorni scorsi siamo alle porte della prima irruzione fredda della stagione. In queste ore i primi flussi perturbati stanno raggiungendo l’altopiano del Laceno e come ampiamente previsto, con venti di richiamo caldi e piogge diffuse.

Tutto è iniziato a cambiare da questa notte quando, le temperature sono scese e ha iniziato a nevicare dapprima a 1400 m e poi piu in basso nel corso delle prime ore di domani.

La neve a fasi alterne cadrà tutta la giornata di oggi e con continuità nelle giornate di Venerdi e Sabato. Il week end si attende nevoso.

Continua la lettura