Word of Sport

Camion sprofonda a causa del maltempo

Camion sprofonda a causa del maltempo. Si sta vivendo  una giornata molto difficile sul fronte maltempo in tutta in Campania. La forte pioggia continua a fa registrare incidenti e a creare ingoghi
sei in  Cronaca

9 mesi fa - 9 Marzo 2021

Camion sprofonda a causa del maltempo. Si sta vivendo  una giornata molto difficile sul fronte maltempo in tutta in Campania. La forte pioggia continua a fa registrare incidenti e a creare ingoghi.

Camion sprofonda

Si registra una situazione davvero caotica al confine tra Acerra e San Felice a Cancello. Un camion è infatti sprofondato nello scavo alle porte di località Gaudello dove sono in atto lavori stradali: il traffico è andato letteralmente in tilt all’altezza della curva.

Tanti caudini usano quell’arteria per recarsi a Napoli. Si registrano ancora  allagamenti nelle aree a rischio come il sottopasso di via Cancello ma anche nella zona Asi di Acerra nei pressi del termovalorizzatore con via degli Etruschi letteralmente impraticabile.

Incidenti lungo l’Appia

Naturalmente non possono mancare incidente lungo la strada statale Appia.Una storia che si ripete ogni volta che inizia a piovere. La strada statale Appia diventa un vero e proprio acquitrino. Tanti tratti restano piene di buche che si riempiono di acqua piovana e diventano delle vere e proprie trappole.

Bollettino da guerra

Così anche oggi, le cronache dell’Appia diventano bollettini di guerra. Poco un incidente ha avuto luogo al confine Campizze di Rotondi e Campizze di Bonea.

Una mercedes, probabilmente, proprio per evitare una delle pozzanghere, ha invaso l’altra corsia. Un furgone non è riuscito a frenare la sua corsa e l’impatto è stato inevitabile. Non si registrano feriti, solo danni alle vetture e rallentamenti.

Le cose non vanno meglio in altri punti della strada statale Appia.Altri  Allagamenti piuttosto evidenti si registrano nella zona dell’Appia che costeggia la frazione Montedecore di Maddaloni e la località Messercola.

Anche qui , tanti automobilisti in grande difficoltà, alle prese con problemi atavici che non si riescono a risolvere.  Poco dopo le 13 e 15 c’è stato anche un tamponamento a catena all’altezza di Messercola, nei pressi dell’Eurospin.

Sono oramai anni che questa strada si presenta in questo stato ogni volta che viene a piovere più intensamente. Ma la Nazionale resta pericolosa anche quando non piove, come testimonia l’incidente di domenica a Tufara Valle.

Carambola di auto ed un ferito abbastanza serio. Questo il bilancio dell’ennesimo incidente stradale che ha avuto luogo lungo la strada statale Appia, circa trenta minuti fa.

Gli accertamenti per l’incidente

Per cause in corso di accertamento, da parte dei carabinieri della stazione di San Martino Valle Caudina e degli agenti della polizia municipale dei comandi di San Martino e Roccabascerana, tre auto si sono scontrate.

Probabilmente, una delle tre si trovava in fase di sorpasso.  Purtroppo dalla parte opposta arrivava un’altra vettura ed immettendosi nella sua corsia ha travolto la seconda auto.

Lo scontro ha avuto luogo in località Tufara Valle, nel territorio a confine tra i comuni di San Martino Valle Caudina e Roccabascerana, in prossimità del bivio con Zolli e Squillani, poco dopo l’ufficio postale.

I sanitari del 118 hanno trasportato il ferito presso l’azienda ospedaliera San Pio di Benevento, mentre per gli altri due autisti non si è ravvisata la necessità del ricovero.

Purtroppo, l’Appia continua ad essere una vera e propria trappola per gli automobilisti. Oramai non si contano neanche più gli incidenti che si verificano lungo questa arteria. Incidenti tutti di una certa gravità che procurano morti e feriti

L’arteria trafficatissima

Stiamo parlando di un’arteria trafficatissima. L’unica strada che conduce da Benevento a Caserta e viceversa. Del resto, la chiusura della strada ferrata provoca, per forze di cose, l’aumento del traffico veicolare.

La regione e l’Eav dovrebbero pensare anche a questo effetti collaterali. Si tratta del classico cane che si morde la coda. Senza dimenticare che l’arteria era moderna negli anni sessanta del secolo scorso. Sessanta anni dopo è rimasta la stesssa.

Il continuo transitare dei mezzi pesanti rallenta il traffico automobilistico. Così, i conducenti, per forza di cosa, sono portati ad azzardare sorpassi anche quando questi sono severamente vietati. Così, spesso, gli incidenti risultano inevitabili.

L’Appia taglia in due la Valle Caudina e risulta una strada fondamentale. Anche su questa tematica i sindaci dovrebbero provare a mettere in campo un’azione comune.

Camion sprofonda a causa del maltempo
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST appia camion maltempo Oggi valle caudina