Cava gli occhi ad un uomo in sala d’attesa

Cava gli occhi ad un uomo in sala d’attesa

17 Ottobre 2020

di Redazione

Cava gli occhi ad un uomo in sala d’attesa.  Un episodio davvero terribile ha avuto luogo presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie. Un uomo ha chiesto una sigaretta ad un’altra persona. Quest’ultima gliela ha negato.

Occhi

A questo punto, vistasi rifiutata la richiesta, lo ha aggredito e gli ha cavato gli occhi.

Aggressione

Un fatto davvero folle e irrazionale. L’aggressione è stata fulminea e nessuno ha potuto fermare la violenza di quell’uomo e mettere in salvo l’aggredito.

Aggressore ed aggredito si trovavano nella sala di attesa dell’ospedale di Pozzuoli per essere sottoposti ad una vista specialistica.

Infermiere

L’autore del folle gesto è un 44enne che in passato ha svolto la professione di infermiere in alcuni ospedali del Nord. La vittima è un 41enne.

Bulbo oculare

L’aggressore gli ha prima chiesto una sigaretta, poi l’accendino. Alle rimostranze della vittima (“Vuoi anche un polmone?”), il 44enne gli ha messo le dita negli occhi, estraendogli quello sinistro e facendogli esplodere il bulbo oculare destro.

Cava gli occhi ad un uomo in sala d’attesa

Allertati dai sanitari, sul posto sono giunti i carabinieri che hanno bloccato ed arrestato l’ex infermiere, ora in carcere per lesioni aggravate.

La vittima è ricoverata in prognosi riservata: i mediti stanno provando a salvargli l’occhio sinistro, mentre per il destro non c’è stato nulla da fare.“

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST occhi Oggi ospedale sigaretta