Cervinara: 10 richiedenti asilo invadono un terreno

Cervinara: 10 richiedenti asilo invadono un terreno

22 Giugno 2021

di Redazione

Cervinara: 10 richiedenti asilo invadono un terreno. Hanno chiamato carabinieri e polizia. Ma, per evitare scontri, hanno dovuto lasciare il terreno dove stavano lavorando. Con precisione, si tratta di due operai, intenti al taglio di legname.

Oscuro episodio

Poco fa, in un terreno che si trova nei pressi di via Cappella Salomoni a Cervinara  ha avuto luogo un oscuro episodio, sul quale devono fare luce le forze dell’ordine. Una decina di richiedenti asilo che alloggiano a Montesarchio, a bordo delle loro biciclette hanno letteralmente invaso questo terreno.

Tanto che i due operai che stavano lavorando hanno deciso di andare via, lasciando sul posto tutti gli attrezzi. Hanno preferito non discutere perché le cose si potevano mettere male. E, così hanno informato le forze dell’ordine.

Toccherà loro fare luce sui motivi di questo gesto, che non può essere sottovalutato. Le cose, infatti,. si potevano mettere male. Gli opera cervinaresi hanno deciso di non rispondere alle provocazioni, altrimenti si poteva innsescare una rissa molto pericolosa.

Pedone 70enne travolo e ucciso da un’auto. Un uomo di circa 70 anni, non ancora identificato, è travolto e ucciso all’alba di ieri mentre camminava lungo via San Severo, alla periferia di Foggia.

Ad investirlo un’Audi il cui conducente si è subito fermato per prestare i primi aiuti ed allertare i soccorsi. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118, ma per l’uomo non c’è nulla da fare. La dinamica del sinistro è in corso di ricostruzione da parte della Polizia Locale.

Ambiente e rifiuti, 60 siti inquinati censiti nel Barese

Oltre sessanta siti inquinati con deposito illecito di rifiuti, anche pericolosi, sono censiti sul territorio metropolitano di Bari e racchiusi in una mappa inoltrata al Ministero della Transizione ecologica, per il tramite della Prefettura di Bari, “per la segnalazione del presunto danno ambientale”.

A farlo è stato il gruppo di lavoro per la prevenzione dei fenomeni a danno dell’ambiente e della salute pubblica dell’associazione barese “Gens Nova”. I sessanta siti sono stati individuati sul territorio rurale di Bari.

Cervinara: 10 richiedenti asilo invadono un terreno

Non solo, anche in provincia attraverso una attività di geo-localizzazione di ciascun sito durata circa un anno, mediante descrizione e rilievo fotografico, con successivo inoltro anche alle autorità competenti.

La mappa e? interattiva e realizzata sull’applicazione “mymaps”, con appositi segnaposti di diversa colorazione a seconda della tipologia del rifiuto rinvenuto; che consentono di poter verificare lo stato dell’arte del sito con successivi aggiornamenti.

“Ancora una volta Gens Nova – si legge in una nota dell’associazione – si porge per una fattiva collaborazione istituzionale; cercando di tutelare una ‘vittima’, l’ambiente, di fatto indifeso e degno di tutela.

Gli ecoreati stanno divenendo sempre più una piaga del nostro territorio, aggredito e violentato da individui senza scrupoli, che traggono vantaggio e profitto a discapito della salute pubblica.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cervinara Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Oggi polizia richiedenti asilo terreno. carabinieri