Cervinara

Cervinara: ” siete dei killer politici”, le accuse di Raffaella Cioffi

Cervinara: ” siete dei killer politici”, le accuse di Raffaella Cioffi

Cervinara: ” siete dei killer politici”, le accuse di Raffaella Cioffi. ” Ladri di sogni e di idee, assassini, killer politici”. Non le ha mandate certo a dire alla sua ex squadra e sopratutto al suo sindaco, l’avvocato Raffaella Cioffi. L’ex assessore della giunta Lengua ha rivolto un durissimo J’Accuse proprio a Caterina Lengua nel corso del consiglio comunale che è appena terminato.

L’elezione del presidente

L’assise ha eletto nuovo presidente del consiglio Maria Bianco. L’elezione è avvenuta, a seguito delle dimissioni di Paola Pallotta che, a sua volta, è stata nominata assessore alle politiche sociali dal primo cittadino.

Per nominare assessore Paola Pallotta, la fascia tricolore ha sollevato dall’incarico proprio Raffaella Cioffi che, secondo gli accordi si sarebbe dovuta dimettere dalla giunta nel gennaio del 2022.

Ma veniamo al consiglio di oggi. Prima delle votazioni per il presidente, il cui esito vi riportiamo in un altro articolo, il vice sindaco Filuccio Tangredi che presiedeva i lavori, come consigliere anziano, ha rivolto un appello alla sua maggioranza.

L’ex primo cittadino ha chiesto il rispetto del documento politico, sottoscritto all’indomani della schiacciante vittoria elettorale del 2020. Secondo questo documento politico, alla presidenza del consiglio, dopo Paola Pallotta doveva subentrare Raffaella Cioffi.

Tangredi ha usato il suo intervento anche come dichiarazione di voto. Nel senso che ha sottolineato che avrebbe votato come presidente Raffaella Cioffi.

Il silenzio della maggioranza

Subito dopo si è passati alla votazione. Nessuno della maggioranza ha voluto ribattere a Tangredi. Come nessuno, in seguito, risponderà alle accusse della Cioffi.

Una volta eletta Maria Bianco, è intervenuta Raffaella Cioffi che non le ha mandate certo a dire. Le sue parole sono state durissime. In buona sostanza, secondo la sua ricostruzione dei fatti, lei paga il dazio di essere rimasta fedele a Tangredi, rispertto ad un piano che lo voleva relegare all’oblio.

Non solo, anche le sue battaglie politiche contro l’aumento della Tarsu, condotte sempre con  Filuccio Tangredi, per l’aumento dei pacchi alimentari ed anche per far bandire un concorso per l’assunzione di un assistente sociale sono state invise alla prima cittadina.

Gli amici degli amici

E, non per ultima, la richiesta di aggiornamento per la short list con la quale affidare incarichi legali da parte dell’amministrazione, ” per mettere fine, come ha detto la Cioffic, all’andazzo che le cause vengano assegnate sempre agli amici degli amici”.

Ha, infine,. voluto sottolineare che il sindaco ha dimostrato di non essere per niente un leader e che tutta la maggioranza ha perso il contatto con la gente di Cervinara. ” Per me, ha concluso Raffaella Cioffi, oggi inizia un nuovo giorno. Per voi è l’alba dei morti viventi”. Detto questo ha lasciato il banco della maggioranza per occupare un nuovo posto.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it