Cervinara

Cervinara: violenze su una disabile, denuncia presentata a Marzo

Cervinara: violenze su una disabile, denuncia presentata a Marzo

Cervinara: violenze su una disabile, denuncia presentata a Marzo. Già dopodomani, mercoledì 16 novembre prenderanno il via gli interrogatori di garanzia delle tre OSS coinvolte nella vicenda dei maltrattamenti ad una disabile in una Rsa di Cervinara.

Tre casi di violenza

Ricordiamo che per una delle tre operatrici socio – sanitarie sono scattagli gli arresti domiciliari. Per le altre due, invece, la sospensione dal lavoro.

Tra queste c’è anche una 51enne di San Martino Valle Caudina che ha deciso di rispondere alle domande del Gip. A lei, assistita dall’avvocato Giovanni Adamo,  vengono contestati tre episodi di violenza e maltrattamenti. Mentre alla donna arrestata ben nove.

Le indagini dei carabinieri della stazione di Cervinara, al comando del maresciallo Toscano, hanno preso il via lo scorso mese di marzo, allorquando una ex dipendente della Rsa aveva denunciato quello che stava avvenendo nei confronti della disabile.

Ottenute le dovute autorizzazioni, i carabinieri hanno piazzato microfoni e telecamere senza che nessuno si accorgesse di nulla all’interno della struttura.

Quando sono stati raccolti elementi tale da poter incriminare le autrici degli abusi, la Procura della Repubblica di Avellino, diretta da Domenico Airoma, ha chiesto le misure al gip che, in parte, sono state concesse.

Nessun provvedimento ai titolari

Da sottolineare che nessun provvedimento è stato notificato ai vertici della struttura. Questo vuol dire che nelle intercettazioni e nelle registrazioni nulla è stato trovato nei confronti di chi dirige la Rsa.