Quantcast

Cmc321: Caudium non dimentica il sangue versato per la Patria

di il caudino
4 anni fa
4 Novembre 2016

La Comunità Militante Caudina 321 ha ricordato tutti i soldati caudini Caduti nelle due Guerre mondiali con l’esposizione di uno striscione in villa comunale a Cervinara, precisamente ai piedi della Madre degli Eroi, l’opera del Maestro Onorio Ruotolo eretta per onorare il sangue versato per l’Italia. “Quattro novembre: Caudium mormorò Caduti presenti” è il messaggio di questa commemorazione che va oltre la festa delle Forze Armate e dell’Unità Nazionale e chiude una giornata ricca di eventi in Valle Caudina. L’attenzione dei militanti è rivolto soprattutto ai giovani Caudini caduti in trincea, partiti per cercare la “bella morte” a difesa di una Patria che non deve assolutamente dimenticare il loro sacrificio. «Quest’anno la Cmc321 è scesa in piazza di pomeriggio – dichiara il Direttivo in una nota – perché abbiamo voluto rispettare le cerimonie istituzionali che hanno mobilitato tutta Caudium. Registriamo un’ottima partecipazione di cittadini nei centri di Cervinara, San Martino Valle Caudina e Montesarchio, dove è stato inaugurato un nuovo monumento in memoria di chi pagò con la vita durante la tragica Seconda guerra mondiale. La pacificazione della memoria nazionale nasce dal rispetto e dal dialogo. L’unità della Nuova Caudium deve passare sotto le forche caudine etiche e culturali, aperte a tutti, senza pregiudizi e preconcetti o divisioni campanilistiche fuori luogo».

Il Direttivo della Comunità Militante Caudina 321

Temi di questo post