Covid in Valle Caudina, sospesi tutti i mercati settimanali

Covid in Valle Caudina, sospesi tutti i mercati settimanali

27 Ottobre 2020

di Redazione

Covid in Valle Caudina, sospesi tutti i mercati settimanali. La  curva dei contagi in Valle Caudina, come nel resto della regione, continua ad essere in forte aumento.

In questa situazione che desta grande preoccupazione e che avrebbe richiesto interventi più efficaci da parte dei governi nazionale e regionale, le Amministrazioni comunali hanno il difficile compito di contemperare l’esigenza prioritaria di tutelare la salute delle persone e la necessità di non sacrificare oltre misura le attività economiche operanti sul territorio.

Mercati settimnali

Con riferimento ai mercati settimanali, a fronte della normativa nazionale e regionale oltre modo lacunosa sul punto e non confacente alle pur legittime esigenze degli operatori del settore, le Amministrazioni della Valle Caudina avvertono la necessità, in questa fase, di dare priorità alla tutela della salute delle comunità.

Per cui, pur condividendo le fondate ragioni di coloro che operano nel ramo dei mercati comunali, ritengono necessario per questa settimana, visto il numero dei contagi ancora alto, di sospendere lo svolgimento dei mercati con l’intento di rivedere tale decisione alla luce degli aggiornamenti dei dati che emergeranno la prossima settimana.

Covid in Valle Caudina, sospesi tutti i mercati settimanali

Lo fa sapere Roberto Del Grosso, sindaco di Roccabascerana e presidente pro tempore della Città Caudina dei Servizi.

I sindaci, domani,  decideranno  anche sui cimiteri, nel caso non dovesse arrivare nessuna decisione da parte della regione Campania.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST cimiteri mercati Oggi sindaci valle caudina