Crivellato di colpi, morto affiliato di camorra

Crivellato di colpi, morto affiliato di camorra

5 Febbraio 2016

di Il Caudino

Crivellato da colpi di arma da fuoco, di sicuro otto. É stato ucciso, dopo mezzanotte, Pasquale Zito, 21 anni, pregiudicato per estorsione, danneggiamento e considerato affiliato al clan D’Ausilio. Suo padre, allora capo clan, fu ucciso nel 2007.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia, nel quartiere di Bagnoli l’uomo era tra via Maiuri e via Morandi, dove vive, quando sono stati sparati 10 colpi, otto dei quali lo hanno colpito. Nonostante questo, l’uomo si è recato in ospedale San Paolo, molto probabilmente da solo, alla guida di un’Audi A1. Sul posto dell’agguato, dove la polizia è arrivata dopo una segnalazione di spari, sono stati ritrovati 10 bossoli calibro 9×21. Ieri sera un altro uomo era stato ucciso, al rione don Guanella, con un colpo al viso.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST camorra clan d'ausilio cronaca Home In evidenza Napoli notizie valle caudina