Quantcast
Cronaca

Cronaca: tratto in arresto attore della serie Gomorra

di  Redazione  -  13 Giugno 2019

Cronaca. Nella prima stagione era Danielino, il meccanico che si lasciò sedurre dalla camorra e da Ciro Di Marzio, fino a macchiarsi di un omicidio eccellente che poi gli costerà la vita. Ad ucciderlo in quella prima sera fu Salvatore Conte, boss per il quale lavorava il fratello. Scene che riproducevano sugli schermi l’inizio della prima faida di Scampia.

All’ombra di quelle stesse vele l’altra sera, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Scampia hanno arrestato Vincenzo Sacchettino, 21enne napoletano, per il reato di detenzione e spaccio di droga. Per tutti è Danielino di Gomorra.

I poliziotti, a seguito di un’accurata attività investigativa posta in essere in via Fava all’altezza del lotto SC, alle 19.30 circa hanno fermato il giovane intento in uno scambio droga-soldi, utilizzando un’autovettura parcheggiata nei pressi come base d’appoggio. Di seguito al controllo effettuato, il ragazzo veniva trovato in possesso della somma di 95 euro ben occultati negli slip mentre, all’interno dell’autovettura, i poliziotti rinvenivano 23 bustine di marjiuana e 22 stecche di hashish.