Word of Sport

Disastro Airola: divampa ancora il rogo, evitare di consumare frutta e verdura

Si continuerà a lottare per tutta la notte
sei in  valle caudina

2 settimane fa - 13 Ottobre 2021

Disastro Airola: divampa ancora il rogo, evitare di consumare frutta e verdura. Angoscia senza fine per Airola. La gente è chiusa in casa ed attende di sapere. I danni sono evidenti e già gli operai iniziano a temere per il loro lavoro.

Intanto, si continua a combattere contro il fuoco sul luogo del disastro. I vigili del fuoco, arrivati da tutta la Campania, non si risparmiano. L’aria è diventata irrespirabile.

Il fronte del fuoco

La piattaforma logistica, purtroppo, è andata persa. Ma i caschi rossi hanno bloccato l’incendio ed hanno impedito che si propagasse anche alla Tta Adler e alla piattaforma GS. L’ incendio non è spento completamente, ma almeno il fronte del fuoco è bloccato.

Si dovrà continuare a lavorare per tutta la notte per impedire che possa minacciare anche le altre aziende dell’area industriale, quello che è il polmone produttivo dell’intera Valle Caudina. Ma i timori sono tanti altri.

L’Arpac ha installato almeno quattro centraline sul territorio comunale. La nube nera è carica, tra l’altro di diossina. A bruciare, infatti, sono materiali plastici che sprigionano la pericolosa sostanza. Si dovrà monitorare l’aria per chissà quanto tempo.

Divieto assoluto di mangiare ortaggi e verdure

Il sindaco Vincenzo Falzarano ha chiuso le scuole ed ha sospeso il mercato settimanale. Ma sul profilo facebook del comune si fanno anche importanti raccomandazioni per quel che riguarda frutta e verdura.

“Gentili cittadini, si legge sul profilo, a scopo precauzionale ed in attesa degli accertamenti ARPAC conseguenti all’incendio che ha interessato la zona industriale del nostro paese, SI CONSIGLIA vivamente di:  non consumare frutta e verdura del territorio o di consumarle previa ancora più accurata azione di risciacquo; – Evitare la pratica sportiva all’aperto. Seguiranno aggiornamenti”.

Un rogo che non ha fine

Si combatte ancora contro il fuoco, contro un rogo che sembra non avere mai fine. Solo domani si potrà fare una stima dei danni. Ma Airola è stata colpita al cuore.

Disastro Airola: divampa ancora il rogo, evitare di consumare frutta e verdura
TEMI DI QUESTO POST disastro frutta Oggi verdura