Quantcast

Disturba lo svolgimento della messa, 45enne arrestato

Un episodio davvero strano ha avuto luogo ad Avellino ieri sera. Verso le 19.30 di ieri, su richiesta della Centrale Operativa del Comando
di redazione
1 mese fa
29 Marzo 2021

Disturba lo svolgimento della messa, 45enne arrestato. Un episodio davvero strano ha avuto luogo ad Avellino ieri sera. Verso le 19.30 di ieri, su richiesta della Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri, la pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino è intervenuta nel capoluogo irpino, presso la centralissima Chiesa del Santissimo Rosario. La messa serale della Domenica delle Palme aveva avuto un inaspettato intoppo.

Disturba la messa con il cane

Un 45enne di Atripalda, entrato in chiesa con il suo cane, stava disturbando i fedeli impegnati nella funzione religiosa.L’uomo non si è fermato neanche alla vista dei militari. Anzi, all’arrivo dei carabinieri, ha iniziato a inveirgli contro con frasi ingiuriose, rifiutandosi peraltro di fornire le proprie generalità ed opponendo un’energica resistenza.

Con non poca fatica i militari hanno tranquillizzato  l’esagitato che, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.

Condotto in Caserma, per il 45enne è scattato l’arresto in quanto ritenuto responsabile di “Resistenza e violenza a pubblico ufficiale”, “Rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale” e “Detenzione e porto abusivo di arma bianca”.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari.

Irreperibile da tre anni

I Carabinieri di Volturara Irpina hanno tratto in arresto un 58enne, colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino.

L’uomo, originario del capoluogo irpino, è stato fermato sabato mattina a Volturara Irpina nel corso di un servizio finalizzato alla verifica del rispetto delle misure imposte per il contenimento della diffusione del Covid-19 ed alla prevenzione dei reati in genere: irreperibile da circa tre anni, al momento del controllo non ha opposto alcuna resistenza.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dai Carabinieri della Compagnia di Solofra, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Temi di questo post