Word of Sport

Gennaro Caporaso è il nuovo presidente della Comunità Montana Taburno

Lo hanno votato 9 sindaci su 12
sei in  valle caudina

2 mesi fa - 2 Dicembre 2021

Gennaro Caporaso, sindaco di Tocco Caudio, è il nuovo presidente della Comunità Montana del Taburno. Succede a Giacomo Buonanno, sindaco di Moiano e sarà in carica per i prossimi 5 anni. Lo scrive il sito Anteprima 24 Benevento

Nove sindaci su dodici

Nove sindaci su dodici hanno scelto il primo cittadino tocchese, cha ha subito dato una linea strategica al proprio mandato: “Continueremo con gli impegni assunti della vecchia amministrazione, ringrazio il mio predecessore e tutti i sindaci che mi hanno dato fiducia, un saluto anche a chi oggi non è stato presente all’adunanza.

Un particolare pensiero va a Clemente Mastella che ha da sempre creduto nel mio lavoro e nei confronti del quale nutro una forte stima e rispetto. Il mio punto che mi sta particolarmente a cuore è risolvere il problema degli arretrati dei dipendenti della forestazione. Sarà importante farsi trovare pronti in tema di Pnrr e patto territoriale del Taburno”.

Valle Caudina: sgominata banda specializzata in tagli abusivi sul Taburno . E’ stata completata la  vasta operazione denominata “Bosco Sicuro”, tesa alla prevenzione ed alla repressione dei reati contro l’ambiente. L’operazione è stata  programmata già dalle prime luci dell’alba di ieri in provincia di Benevento, ad opera dei Carabinieri Forestali delle Stazioni di Telese Terme, Montesarchio e Sant’Agata dei Goti. I militi  hanno chiesto anche l’intervento in loco del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro.

Taglio furtivo

Ed è stato contrastato il fenomeno del taglio furtivo di essenze forestali nell’area Parco Regionale del Taburno – Camposauro, un’oasi di straordinaria bellezza ove la natura raggiunge i più alti livelli di espressione, che da qualche tempo era oggetto di asportazione di legname da parte di malavitosi senza scrupoli.

I carabinieri hanno avuto  l’ausilio di un aeromobile a pilotaggio remoto (drone) fornito dall’Ente Parco Regionale del Taburno – Camposauro, dotato anche di visore all’infrarosso. Il drone ha permesso di guidare dall’alto i militari potendo in tal modo sorprendere in flagranza di reato n. 5 persone, intente al taglio, al depezzamento ed all’asportazione furtiva di piante di alto fusto di essenze quercine e di faggio alla località Nansignano, per un peso complessivo di q.li 300.

Si specifica che delle cinque persone, 4 erano stranieri di origine albanese. Altresì, è stata sequestrata l’attrezzatura utilizzata consistente in n. 3 motoseghe, n. 3 trattori cingolati, n. 1 trattore gommato con relativi rimorchi e n. 1 camion.

Legna sottoposta a sequestro

Anche la legna tagliata è stata sottoposta a sequestro penale a disposizione della A.G. Ulteriori verifiche sono tuttora in corso per la stima complessiva dell’abbattimento di piante. Inoltre, si procederà alla contestazione di sanzioni amministrative per l’impiego di lavoratori irregolari in nero, per un importo di circa 20.000 euro. 

Gennaro Caporaso è il nuovo presidente della Comunità Montana Taburno
TEMI DI QUESTO POST caporaso Oggi presidente tocco