Logo

I mille successi del “cervinarese” De Giovanni e presto il suo ritorno in Valle

22 Luglio 2016

I mille successi del “cervinarese” De Giovanni e presto il suo ritorno in Valle

In questi giorni si sta infervorando per la vicenda Higuain intanto, però, il suo ultimo libro sulla saga del commissario Ricciardi “Serenata senza nome” ha scalato il podio delle classifiche.
Non solo: qualche settimana fa il cittadino onorario di Cervinara, Maurizio De Giovanni, ha incontrato il maestro Andrea Camilleri. E, sarebbe magnifico immaginare un incontro tra i due commissari che superasse lo spazio ed il tempo: Montalbano e Ricciardi.
Ma non finisce qui: in autunno, partirà la fiction televisiva che ha tra gli interpreti Alessandro Gassman nei panni dell’ispettore Lojacono sull’altra sua fortunata saga de “I Bastardi di Pizzofalcone”.
Insomma, come sempre un’estate piena e colma di soddisfazione, Ma c’è ancora una notizia che riguarda Maurizio De Giovanni e farà la gioia degli appassionati della cosiddetta letteratura disegnata come definiva i fumetti Umberto Eco.
Luigi Alfredo Ricciardi, commissario della Regia Polizia entra a far parte della scuderia Bonelli.
Per intenderci la casa editrice di Tex, Zagor, Dylan Dog, Dampyr e Nathan Never.
A pensarci bene il malinconico commissario, con il suo “fatto”, ossia la capacità di vedere e sentire le ultime parole di un morto, sembra essere fatto apposta per entrare in questo straordinario universo che continua contare centinaia di migliaia di appassionati. De Giovanni è rimasto onorato di questa straordinaria scelta, però, ha posto una  condizione: i disegnatori di Ricciardi dovranno essere Napoletani, perchè in riva al Golfo esiste una scuola di bravissimi ragazzi che si stanno facendo onore nel mondo del fumetto. Infine, nonostante, i suoi tantissimi impegni Maurizio De Giovanni, prima che finisca l’Estate tornerà nella sua Cervinara. I preparativi sono in corso e sarà una bellissima sorpresa.