Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Dicembre mortale, 500 morti al giorno

Pubblicato il 5 Settembre 2020 - 10:08

Dicembre mortale, 500 morti al giorno

Dicembre mortale, 500 morti al giorno. Non fanno ben sperare le prime stime globali sulla pandemia nei prossimi mesi.

Dicembre mortale

Secondo gli esperti dell’Institute for Health Metrics and Evaluation (Ihme) presso la School of Medicine dell’Università di Washington, infatti, nel 2020 avremo “un dicembre mortale”, con picchi di decessi che potranno arrivare a 30mila al giorno nel mondo.

Proiezioni

A riportare la notizia l’Adnkronos. Le spaventose cifre emergono  dal report con le prime proiezioni globali sulla pandemia.

Mascherine

Il report, però, evidenzia anche il potere delle misure anti-Covid. G esperti prevedono che quasi 770mila vite in tutto il mondo potranno essere salvate da qui al 1 gennaio, attraverso l’uso di mascherine e il rispetto del distanziamento sociale.

Decessi

I decessi cumulativi previsti entro il 1 gennaio ammontano a 2,8 milioni, circa 1,9 milioni in più da oggi fino alla fine dell’anno.

500 morti al giorno

L’Italia non figura tra i paesi più a rischio. Le stime, però, anche per il nostro paese incutono non pochi timori.

Sino al primo gennaio ci potrebbero essere poco meno di 500 morti al giorno. Numeri enormi che fanno veramente paura.

Constrastare la strage

Lo studio, però, sottolinea, ancora una volta, che questa vera e propria strage potrebbe essere, fortemente, contrastabile con l’uso universale di mascherine e il rispetto del distanziamento.

Previsione

“Queste prime proiezioni mondiali per Paese offrono una previsione scoraggiante e una tabella di marcia sull’andamento dell’epidemia che i leader governativi e gli individui possono seguire”, ha affermato il direttore dell’Ihme, Christopher Murray.

Rispettare le regole

“Siamo di fronte alla prospettiva di un dicembre mortale, soprattutto in Europa, Asia centrale e Stati Uniti. Ma la scienza è chiara e le prove inconfutabili: indossare la mascherina, rispettare il distanziamento e limitare gli assembramenti i sociali sono fondamentali per aiutare a prevenire la trasmissione del virus “.

Continua la lettura