Quantcast
Attualità

Il sindaco di Cervinara: Anche oggi persone senza mascherine, non va bene

di  Il Caudino  -  17 Maggio 2020

Il sindaco di Cervinara: Anche oggi persone senza mascherine, non va bene.

Lo dice in questa intervista al Caudino, il primo cittadino Filuccio Tangredi. “Tutto sommato – afferma – Cervinara è pronta per la riapertura di domani. Ma vedo in giro troppa irresponsabilità”. Il sindaco si dice amareggiato: “Portare la mascherina, evitare assembramenti non è un favore che si fa al sindaco ma alla propria salute. Voglio spiegare che siamo ancora in una situazione difficile. Qualcuno fa finta di non capire che se dopo l’apertura si dovessero verificare nuovi casi, tutto andrebbe richiuso. Davvero si vuole questo per Cervinara. Il sindaco di Cervinara: Anche oggi persone senza mascherine, non va bene”.

Tangredi ribadisce l’appello lanciato ieri: “Non mi spiego il motivo di questo atteggiamento. Capisco che la quarantena ha stancato tutti ma la libertà ha un prezzo altissimo da pagare e se qualche irresponsabile ci facesse ritornare al lockdown a Cervinara?”. Ancora: “Evocare le multe o l’intervento delle forze dell’ordine non è risolutivo: servirebbero tantissimi agenti e a Cervinara non ci sono, tenendo conto del fatto che polizia e Carabinieri devono fare servizio anche su altri comuni”. Per il primo cittadino, “è una questione di educazione. Nessuno vuole entrare nella vita personale ma cosa costa indossare la mascherina, mantenere le distanze ed evitare gli assembramenti?”

Ancora, il numero uno di piazza Municipio spiega: “La situazione economico e sociale a Cervinara è peggiorata tantissimo. Il Coronavirus, oltre ad aver colpito la salute delle persone, ha colpito le fasce più deboli che si sono impoverite di più. Le aperture che iniziano domani potrebbero dare un sospiro di sollievo ma serve responsabilità per evitare che una volta aperti si torni a chiudere”. “Ricordiamo che a Cervinara ci sono molte persone che si arrangiano con lavoretti e dall’oggi al domani si sono ritrovati senza nulla. Ecco perchè bisogna ripartire senza più dubbi e in maniera corretta per evitare di dare il colpo di grazia alla nostra economia e alla nostra società”.

Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.