La supernonna caudina,  a 101 anni si sottopone a vaccino

La supernonna caudina, a 101 anni si sottopone a vaccino

24 Febbraio 2021

di Redazione

La supernonna caudina, a 101 anni si sottopone a vaccino. Vive da anni con il figlio ad Avellino, ma resta una caudina, di San Martino, doc. Ha ancora casa in località le Monache nel piccolo centro caudino e resta legata al paese del cuore e dei ricordi.

Possiamo dire che si tratta della persona “più matura”, originaria della Valle Caudina, che si è sottoposta a vaccino. Matura ed indipendente perchè vive a casa con il figlio e non in una Rsa o in un altro centro simile dove si trovano tante persone anziane.

101 anni

Originaria di San Martino Valle Caudina, la signora Giovanna Soldi ha la bella età di 101 anni. E’ nata nel 1920 ed ha visto tante cose nella sua vita. Ha vissuto i tormenti del secondo conflitto mondiale e i giorni della ricostruzione.

Questa mattina è stata tra le prime ad essersi sottoposto al vaccino nel centro allestito, nella città di Avellino. Il centro si trova presso la tendostruttura del Campo Coni. Felicissima per aver ricevuto la prima dose, ai cronisti che le chiedevano un commento ha detto: “Il Covid è peggio della Guerra”.

Casalinga, da 35 anni vedova, viene amorevolmente assistita dal figlio che stamane l’ha accompagnata. La signora Giovanna ha ringraziato il Governo e gli operatori che l’hanno vaccinata, tornerà per la seconda dosa il 17 di marzo e già non vede l’ora.

Supernonna caudina

La super nonna caudina che vive ad Avellino rappresenta un altro esempio delle tante persone della terza età che si sottopongono volentieri al vaccino. Probabilmente, loro più di tutti quanti noi, hanno capito benissimo l’importanza di questa operazione.

Come la signora Giovanna, anche nei comuni irpini della Valle Caudina tanti over ottanta hanno già effettuato la prima dose ora attendono la seconda. Nella tarda mattina di oggi, al Palacaudium di Cervinara. hanno preso il via i vaccini anche per gli over 80 di Cervinara.

Ricordiamo che il palazzetto messo a disposizione ed allestito dall’amministrazione comunale è diventato il centro vaccinale anche di Rotondi, San Martino Valle Caudina e Roccabascerana. Ed ora anche la giunta Lengua riceverà un aiuto economico dalla Provincia di Avellino.

Il presidente Biancardi ha stanziato un milione di euro da dividere tra tutti quei comuni irpini che hanno allestito i centri vaccinali. Tra questi figura, a pieno titolo anche Cervinara.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST 101 anni caudina Oggi supernonna vaccino