Lastre di ghiaccio uccidono due bimbi di sette anni

Lastre di ghiaccio uccidono due bimbi di sette anni

4 Luglio 2021

di Redazione

Lastre di ghiaccio uccidono due bimbi di sette anni. Due bambini sono morti tragicamente nel pomeriggio di ieri, sabato 3 luglio, e altri due sono rimasti feriti.

L’incidente è avvenuto nei pressi di Malga della Preta di Sotto, a Sant’Anna d’Alfaedo, nel Veronese. I bambini sono travolti da alcune lastre di ghiaccio. A differenza di quanto si era appreso precedentemente.

Sono stati ricostruiti ulteriori particolari della tragedia dai quali è emerso che i piccoli stavano giocando sul tetto di una ghiacciaia che improvvisamente ha ceduto. Nella caduta i piccoli sono colpiti dalle lastre di ghiaccio che sono cadute loro addosso insieme al tetto.

Dopo l’allarme, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i sanitari del Suem 118, i carabinieri e il soccorso alpino e speleologico del Veneto, oltre ai soccorsi sanitari da Trento.

L’incidente si è verificato nel pomeriggio di oggi, poco dopo le 16, nella zona della Lessinia, ai confini con il Trentino. I due bambini che hanno perso la vita avevano entrambi 7 anni e vivevano a Verona.

Due i feriti non gravi

I due ragazzini feriti in modo non grave hanno 7 e 6 anni. Per due di loro purtroppo inutili i soccorsi medici giunti sul posto sia da Verona che da Trento con ambulanze e anche con l’elicottero.

Gli altri due piccoli feriti, invece, non sarebbero in pericolo di vita: sono stati tratti in salvi dal soccorso alpino e speleologico e trasferiti in codice giallo all’ospedale Borgo Trento di Verona per le cure del caso.

“Soccorso dei vigili del fuoco dalle 16 a Sant’Anna d’Alfaedo per 4 bambini caduti in una vecchia ghiacciaia in disuso. Nulla da fare per due dei piccoli che sono deceduti, trasportarti in ospedale gli altri due” spiegano i pompieri.

La dinamica dell’incidente al momento è ancora incerta, i carabinieri sono attivati per avviare subito le indagini e e ricostruire quanto accaduto. La zona dove è avvenuto l’incidente è quella delle malghe Preta.

Ce ne sono due, una di Sopra (a quota 1.527 metri) e l’altra di Sotto (a quota 1.482 metri) ma sono entrambe piuttosto vicine e si trovano vicino al Corno d’Aquilio (1.554 metri di quota), al confine tra il Veronese e il Trentino. Il dramma, dalle prime informazioni, sarebbe avvenuto in quella “di Sotto”La

CONTINUA LA LETTURA
Homepage featured Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST bambini morti ghiaccio Oggi