Cronaca

Mascherine a scuola e vaccinazione straordinaria, il piano di De Luca per Settembre

Mascherine a scuola e vaccinazione straordinaria, il piano di De Luca per Settembre

Mascherine a scuola e vaccinazione straordinaria, il piano di De Luca per Settembre.“Prepareremo entro questa settimana un piano di vaccinazione straordinaria per la popolazione studentesca.  Già oggi abbiamo avuto una risposta molto positiva da parte delle fasce giovanili. Il problema c’è al di sotto dei 18 anni, nelle famiglie si è ingenerata qualche comprensibile preoccupazione.

Piano di vaccinazione straordinario

Allora, noi dobbiamo completare la vaccinazione sotto i 18 anni, utilizzare e sfruttare pienamente il mese di luglio perché se ci vacciniamo oggi facciamo la seconda dose prima di agosto. Ma soprattutto dall’ultima di agosto alla metà di settembre dobbiamo fare una campagna di vaccinazione di massa oppure le scuole non possono aprire”.

Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca a Benevento dove ha visitato l’hub vaccinale nell’area industriale.

“Provate a immaginare l’apertura generalizzata, senza mascherine, con ragazzi che si affollano all’entrata e all’uscita da scuola. Manteniamo dunque le mascherine a scuola e facciamo
la campagna di vaccinazione. Dopodichè potremmo stare veramente tranquilli”, ha aggiunto De Luca.

12enne annega in mare.

Tragedia in Puglia, dove è stata trovata morta una ragazzina di 12 anni che era scomparsa questa mattina nel mare di Vieste, sul Gargano.

A rendere noto il decesso  il sindaco del comune del foggiano, Giuseppe Nobile. Il primo cittadino ha  precisato che il corpo è stato recuperato in località San Francesco. A ritrovarlo sono stati gli uomini della Capitaneria di Porto di Vieste che lo hanno avvistato sotto a una scogliera.

Sono in corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Secondo le prime informazioni raccolte, pare che la giovane questa mattina stesse cercando di tornare a riva, a Marina Piccola, quando si è trovata in difficoltà.

Con lei erano presenti due cuginetti di 8 e 13 anni che, riusciti a mettersi in salvo, hanno lanciato l’allarme.  A quanto pare i piccoli, tutti viestani, sarebbero traditi dalle correnti ma il condizionale è d’obbligo.