Cronaca

Minaccia i genitori per avere cinque euro: finisce in manette

di  Il Caudino  -  23 Maggio 2019

I carabinieri hanno arrestato N.C., classe 1974, per estorsione continuata, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Ora è in carcere

Nella serata di ieri i carabinieri della locale stazione hanno infatti dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere per questi tre reati. Il provvedimento cautelare arriva al termine di un’attività di indagine diretta dalla Procura e delegata dalla stazione di Macerata Campania, portata avanti dall’aprile 2019 ad oggi, e che ha permesso di accertare le violenze domestiche consumate dall’indagato.

Tutto comincia in particolare con la denuncia sporta presso i carabinieri della stazione di macerata campania dal padre del 45enne. La sua testimonianza ha trovato poi riscontro nel corso delle indagini. Secondo quanto emerso dall’attività di militari dell’arma e procura, infatti, il 45enne ha minacciato di morte, ingiuriato e maltrattato i propri genitori costringendo in particolare il padre, anche attraverso l’uso della violenza fisica, a farsi consegnare somme di 5 o 10 euro.

In un’occasione, in preda ad un raptus di ira irrefrenabile, per ottenere il denaro chiesto, ha scaraventato contro il padre un sacchetto della spazzatura, provando lesioni giudicate guaribili in tre giorni. Il gip ha disposto nei confronti di n.c. la traduzione in carcere.