Word of Sport

Montesarchio, arrivano i francesi

sei in  Cultura

7 anni fa - 2 Settembre 2014

Sarà l’intera Valle Caudina a salutare, ufficialmente, la delegazione del comune francese di La Garde. Il sindaco, Jean Luis Masson ed altri amministratori sono arrivati nel pomeriggio di oggi per una visita di due giorni. Ma, giovedì quattro settembre, alle ore 18.00, prima di andare via saranno salutati dal consiglio comunale, al quale il sindaco Franco Damiano ha voluto invitare tutti i colleghi primi cittadini ed i consiglieri dell’Unione dei Comuni della Valle Caudina. Masson, oltre ad essere primo cittadino di La Garde, cittadina provenzale che è gemellata con Montesarchio dal 1977, è anche presidente del dipartimento del Var, una delle zone più importanti e popolose della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Damiano, nel giugno scorso, è stato in visita in Francia accompagnato dall’assessore De Mizio. Ed ora i francesi restituiscono la visita che sarà ricca di spunti interessanti, Masson , infatti, visiterà diverse attività produttive, agricole ed artgianali e farà tappa anche al museo per la mostra Rosso Immaginario, che sta continuando ad ottenere un grandissimo successo. Secondo Damiano, l’Unione dei comuni della Città Caudina dei Servizi, può instaurare dei rapporti molto interessanti con quella zona della Francia. Si potrebbe creare una osmosi altamente positiva che potrebbe fare da traino all’esportazione dei prodotti, ma anche ad una penetrazione turistica. Insomma la Valle deve superare  i limiti geografici che l’hanno sempre limitata, anzi, soffocata. C’è la necessità di aprirsi all’Europa e la porta di ingresso potrebbe essere proprio questa splendida cittadina di La Garde che intende tenere saldi i rapporti con Montesarchio.

P. V.

Montesarchio, arrivano i francesi
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cultura Condividi adesso