Attualità

Montesarchio, la Comunità Cristiana Evangelica festeggia 30 anni di ministero 

Montesarchio, la Comunità Cristiana Evangelica festeggia 30 anni di ministero 

Sono passati pochi mesi dalla visita di papa Francesco al pastore evangelico di Caserta, per la prima volta nella storia i riflettori dei mass media sono puntati sui cristiani evangelici pentecostali, che anche nel Sannio sono rappresentanti da diverse comunità dislocate in tutto il territorio. La CCEM (Comunità Cristiana Evangelica di Montesarchio) nasce nel 1984 alla via Giovanni Amendola grazie all’idea di un gruppo di giovani con il forte desiderio di realizzare un nuovo modello di chiesa. La comunità viene fondata dall’attuale pastore Paolo Mauriello il quale, appena rientrato da un’esperienza nella penisola iberica con il gruppo missionario “Cristo è la Risposta”, trasmette ai suoi amici un forte desiderio di evangelizzare la valle caudina. Insieme a Paolo c’è un altro giovane Giacomo Franzese.
La Comunità Cristiana Evangelica è continuamente impegnata nel campo sociale con distribuzione di derrate alimentari alle famiglie povere e con l’adozione a distanza di bambini in Camerun e in Nepal, è impegnata nel campo culturale con una compagnia teatrale, che attualmente è impegnata nelle riprese del film autoprodotto “La casa è un paradiso”, nel campo sportivo con un gruppo di fedeli che avviano i bambini alla pallavolo, in quello artistico con un gruppo musicale e vari artisti che trovano la loro espressione di Dio in quadri e articoli in pelle. Ovviamente non manca il lavoro prettamente spirituale con un team impegnato nella cura pastorale, nella consulenza familiare e nel recupero e nella cura dei giovani.
Domenica, 2 novembre la comunità festeggerà i 30 anni di presidio sul territorio con l’augurio di poter continuare il suo lavoro a servizio dei cittadini con serietà ed eccellenza.