Cronaca

Montesarchio: truffa aggravata ai danni di un cliente, assolto imprenditore

Montesarchio: truffa aggravata ai danni di un cliente, assolto imprenditore
Montesarchio: truffa aggravata ai danni di un cliente, assolto imprenditore. Era accusato di truffa aggravata ai danni di un cliente che si era rivolto alla sua concessionaria e si era ritrovato con un finanziamento di 3000,00 con la società Prestintempo di cui ignorava l’esistenza.
Gestore di concessionaria
Per tale motivo, Iadanza Silvio, 33enne di Montesarchio, all’epoca gestore della Concessionaria “Simauto” era stato rinviato a giudizio. Il Giudice presso il Tribunale di Avellino, dott. Galeota, , in accoglimento delle tesi difensive (Avv. Mario Cecere), lo ha assolto.

Assalto alle poste, sparatoria con due feriti

Le forze dell’ ordine sventano una rapina alle poste e arrestano quattro banditi. Tentata rapina  alla poste, sventata  grazie all’intervento tempestivo delle forze dell’ordine.

Colpi di arma da fuoco

È accaduto questa mattina alla frazione Piano di Montoro (Av). Paura intorno alle 8.00 per i colpi di arma da fuoco esplosi in un zona centrale molto frequentanta per la presenza di una scuola e della villa comunale.

Era entrato in azione un vero e proprio commando, composto da quattro persone. I banditi erano armati.Sul posto, però, sono acccorsi polizia e carabinieri ed è nata una sparatoria vera e propria.

Dalle prime frammentarie notizie raccolte quattro persone sono state arrestate in flagranza. Risultano due feriti: un membro delle banda raggiunto dal fuoco ed un civile che assisteva alla scena, quest’ultimo – attinto di striscio alla spalla da un colpo di rimbalzo – è stato trasferito in ambulanza all’ospedale “Moscati”.

A quanto pare, l’uomo si trovava nella sua cucina e, probabilmente, sentendo gli spari si sarà affacciato. L’immediato intervento dei carabinieri e della polizia (che segue le indagini) è stato decisivo per scongiurare il peggio e assicurare alla giustizia i malviventi.

Grande paura tra i residenti

Grande è stataa la paura tra i residenti che si sono svegliati tra gli spari. Ancora non è dato sapere se le forze dell’ordine erano già sulle tracce dei malviventi o sono accorsi per la richiesta di aiuto.

Due ragazze com il vizio del furto beccate dai carabinieri
Carabinieri
Due ragazze com il vizio del furto beccate dai carabinieri
Prende a martellate il figlio disabile e poi si suicida
disabile
Prende a martellate il figlio disabile e poi si suicida