Quantcast

Padre e figlia coltivano una piantagione di cannabis indica, scoperti dai carabinieri

2 mesi fa
13 Agosto 2020
di redazione

Padre e figlia coltivano una piantagione di cannabis indica, scoperti dai carabinieri. I Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia hanno denunciato un sessantenne e la figlia trentenne. Padre e figlia vengono  ritenuti responsabili di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

I due, in prossimità della loro abitazione, in un terreno terrazzato avevano impiantato una bella piantagione di cannabis indica. I carabinieri hanno rinvenuto la piantagione nel corso di una perquisizione domiciliare.

Nel terreno si trovavano ben 206 piante, di un’altezza che variava dagli 80 centimetri ai due metri. Il terreno aveva anche un proprio impianto di irrigazione ed i carabinieri hanno rinvenuto varie confezioni di antiparassitari e fertilizzanti.

Tutto era pronto per il raccolto che avrebbe fruttato una bella entrata di denaro al 60enne e alla 30enne. Del resto, “ l’erba” come prodotto finito va a ruba. Probabilmente, si tratta della coltura più cara sul mercato.

Peccato per padre e figlia che i carabinieri abbiano scoperto tutto. La coltivazione è stata distrutta ed i due dovranno rispondere ad un giudice del loro operato.

temi di questo post