Logo

Partenio: L’Ente Parco programma attività per la tutela e valorizzazione del territorio

7 Agosto 2019

Partenio: L’Ente Parco programma attività per la tutela e valorizzazione del territorio

Partenio. Stamane, presso la sede dell’Ente Parco Regionale del Partenio a Summonte, il Presidente Francesco Iovino ha illustrato in una conferenza stampa ai sindaci dei Comuni ricadenti nel Parco e alle Associazioni ambientaliste e non, il programma che darà un forte impulso all’azione di promozione, salvaguardia e protezione del territorio del Partenio.

Il Presidente Francesco Iovino intende dare una svolta all’attività del Parco e lo fa’ partendo dalla Costituzione di un Forum delle Associazioni di volontariato e dalla sottoscrizione di Convenzioni con le Associazioni di volontariato di Guardie Ambientali per garantire un’adeguata vigilanza e combattere il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e per attuare una prevenzione degli incendi dolosi.

Con la Regione Campania sono poi previste diverse azioni: l’inserimento del sentiero – Sentieri Italia Grande Traversata del Partenio- all’interno dell’Atlante Digitale dei cammini d’Italia; il risanamento igienico sanitario del territorio; il prolungamento della carica di Presidente dell’Ente Parco a cinque anni; interventi sui Cammini minori e accatastamento. Inoltre, saranno attivati progetti con il GAL-WWF.
Ampia la partecipazione alla conferenza: oltre ai giornalisti, il WWF, CLUB Alpino italiano gruppo grandi carnivori, l’Associazione Ekoclub International provinciale, Federcaccia, URCA e gestione fauna e ambiente, CAI Avellino, Falchi Avellino, Associazione NOGEZ, Nucleo operativo guardie ecozoofile Capriglia Irpina, i Sindaci e i delegati all’Ambiente dei Comuni di Ospedaletto d’Alpinolo, Mercogliano, Quadrelle, Mugnano, Pietrastornina, Arienzo, Forchia, San Felice a Cancello e Pannarano.

Durante la conferenza stampa è stato presentato anche il nuovo progetto “Dona un albero” illustrato da Patrizia Capriolo, collaboratrice dell’Ente Parco: un’iniziativa che coinvolgerà cittadini, associazioni, attività commerciali, enti ed istituzioni nella piantumazione di nuovi alberi e sarà cura di un Comitato scientifico del Parco la valutazione della tipologia di piante e l’individuazione dei luoghi da rinaturalizzare.
Sarà possibile quindi donare un albero al nostro Parco attraverso l’intermediazione di vivai che aderiranno all’iniziativa attraverso un modulo a breve scaricabile sul sito www.parcopartenio.it e sulla pagina facebook https://www.facebook.com/enteParcoPartenio/

«Con questo progetto – dichiara il Presidente Iovino – “il Futuro è legato all’ambiente”, vogliamo salvaguardare la nostra salute e donare più ossigeno all’ambiente perché l’obiettivo prioritario del Parco non sono le infrastrutture, ma la promozione, la salvaguardia e la conservazione della biodiversità.
La conferenza si è conclusa con la presentazione della scultura di Vladimir De Thezier, che rappresenta un postumano che respira dall’ultimo albero della terra.

Marilena Melillo