Picchia la moglie in macchina, 44enne arrestato

Picchia la moglie in macchina, 44enne arrestato

9 Febbraio 2021

di Redazione

Picchia la moglie in macchina, 44enne arrestato.  Ha picchiato la moglie mentre si trovavano in  auto. Ha avuto un incidente. E ha continuato ancora a malmenarla a casa. E’ accaduto nel Napoletano.trovavano i

Arrestato 44enne

I carabinieri della Stazione di Varcaturo hanno arrestato un 44enne di Giugliano già noto alle forze dell’ordine per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

I militari dell’Arma sono intervenuti perchè alcuni cittadini hanno allertato il 112, raccontando di un uomo che usava violenza a una donna in una vettura.

Chiamate successive segnalavano che lo stesso veicolo fosse finito contro un palo dell’illuminazione in via Ripuaria. Quando sono arrivati, i carabinieri hanno trovato l’auto, ma del proprietario e della donna nessuna traccia.

Identificato il titolare del veicolo, hanno raggiunto la sua abitazione e, poco prima di entrare, hanno sentito un grido.In casa, una donna con evidenti lesioni al volto e sangue che le colava dal naso era violentemente strattonata, insultata e minacciata da colui che si e’ rivelato essere il marito.

Bloccato e ammanettato, il 44enne si trova ora nel carcere di Napoli-Poggioreale. La donna, dopo essere stata medicata presso l’ospedale di Pozzuoli, ha denunciato che simili violenze andavano avanti già dal 2019. Non aveva mai trovato il coraggio di rivolgersi alle forze dell’ordine, temendo ritorsioni.

L’ennesima storia di vessazioni e violenze su donne. Ancora una volta, solo il caso ha permesso ai carabinieri di mettere fine a questo calvario. Purtroppo tanti altri casi vengono soffocati dalla paura e dall’omertà.

Dieci femminicidi

Basti pensare che, negli ultimi dieci giorni, in Italia ben sette donne sono state uccise da compagni e mariti. Questi rappresentano dei casi eclatanti che non possono restare nascosti.

Mentre così avviene per la violenza quotidiana. Quei soprusi restano nelle quattro mura domestiche e solo pochissime donne riescono a ribellarsi. In questo campo, ogni giorno vengono fatti importanti passi in avanti.

Ma, per il momento, restano poco efficaci. L’educazione dei maschi, sin da piccolissimi, resta l’unico modo per porre fine a questa lunga e infinita scia di violenze.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST marito moglie Oggi violenze. carabinieri