Rotondi: screening anticovid per studenti e docenti

Rotondi: screening anticovid per studenti e docenti

19 Gennaio 2022

di Redazione

Rotondi: screening anticovid per studenti e docenti. Cinquanta bambini e dieci docenti della scuola di Rotondi, a partire dalle 14 e 30 di oggi verranno sottoposti a tampone perché sono stati contatti diretti di persone positive. Il tracciamento viene effettuato dall’Asl di Avellino in collaborazione con l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Peppino Ilario.

La collaborazione delle associazioni

A sua volta, l’amministrazione si avvale della collaborazione della Protezione Civile, dei Rangers del Partenio e della Pro Loco La Lanterna. I tracciamento di oggi riguarda i ragazzi ed i docenti che frequentano la scuola capoluogo, mentre domenica scorsa, la stessa operazione è stata effettuata per il plesso di Campizze.

Prende a bastonate la moglie,il figlio piccolo chiama il 112. Per salvare la madre presa a bastonate dal marito, ha chiamato il 112 chiedendo aiuto. UnPrend piccolo, figlio della coppia, ha avuto la prontezza di rispondere alla disperata richiesta della mamma facendo così scattare l’allarme che ha portato all’arresto del padre violento. E’ successo a Bologna in una casa nel quartiere Savena.

Marito ubriaco

econdo quanto ricostruito l’uomo è rientrato a casa ubriaco e, senza alcun motivo, ha colpito la moglie con un bastone da hockey sotto gli occhi del figlio piccolo. I carabinieri sono intervenuti e hanno arrestato l’aggressore di 41 anni.

A chiamare il 112 è stato lo stesso bambino, dopo che la madre gli ha chiesto di chiedere aiuto temendo che la situazione potesse ulteriormente degenerare. Raggiunto l’appartamento, i militari hanno trovato la donna in lacrime e con evidenti segni sul volto. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Auto in bilico su una scarpata, donna salvata dai vigili del fuoco

Incidente stradale, per fortuna senza gravi conseguenze, si è verificato nella serata di ieri sulla strada che collega i comuni di Pietradefusi e San Nazzaro. Una donna. come scrive Anteprima 24 Benevento, alla guida di una Suzuki è uscita fuori strada, perdendo il controllo del mezzo e terminando la corsa contro un albero.

Auto in bilico

L’auto è rimasta in bilico su una scarpata, frenata dal tronco e dalla vegetazione.Per la conducente sussisteva il concreto pericolo di riportare gravi danni fisici, vista l’instabilità della posizione dell’auto. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che hanno tratto la donna in salvo con l’ausilio di un carro gru, in seguito a una delicata operazione di soccorso.

Montesarchio: svaligiato l’appartamento di un noto commerciante

Mille euro in contanti e tanti gioielli. Furto nella prima serata di oggi in un appartamento di Montesarchio. I ladri hanno preso di mira l’abitazione di un noto commerciante del posto che vive al primo piano di parco Castello.

Nessuno in casa

Al momento del furto, nessuno dei proprietari e degli altri familiari si trovano a casa. Tutto questo è avvenuto poco dopo le 18,00 di questa sera. Probabilmente, i ladri hanno tenuto d’occhio i padroni di casa ed hanno agito quando hanno capito di poter avere campo libero.

I malviventi hanno messo la casa a soqquadro ma hanno trovato quello che cercavano. I tremila euro in contanti ed i gioielli di famiglia rappresentano, senza dubbio, un bottino davvero cospicuo.

Poco dopo il furto, quando sono iniziati a rientrare i padroni di casa è stato dato l’allarme. Sul posto si sono portati i carabinieri che hanno iniziato a raccogliere indizi per cercare di individuare i responsabili. A quanto pare, infatti, i ladri hanno lasciato diverse tracce.

Al di là di tutto, però, resta lo sconcerto di poter assistere a dei ladri che agiscono indisturbati ad un orario che, per loro dovrebbe essere veramente proibitivo. Come sempre, quando avvengono questi fatti si evince lo scarso controllo del territorio.

Poche divise in strada

Probabilmente, con un maggior numero di pattuglie in strada, con tante divise a perlustrare il territorio, i malviventi non si potrebbero permettere di poter girare senza fastidio e senza arrecare danno.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage valle caudina Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST covid docenti Oggi studenti