Quantcast
Attualità

San Martino, il Pd: Pisano “ostinato manipolatore”

di  Il Caudino  -  28 Giugno 2020

San Martino, il Pd: Pisano “ostinato manipolatore”. Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del gruppo consiliare del Pd di San Martino Valle Caudina.

San Martino è in ginocchio. Il paese è isolato. Il centro storico tagliato in due dalla frana. Mafariello ha zero presenze di turisti. Non solo la piazza del Municipio per il fiume scoperchiato, ma anche corso Vittorio Emanuele, piazza Europa, anche il sabato sera sono deserte. Il paese non offre nulla e i giovani scappano nei comuni vicini.

Pisano è un ostinato manipolatore. Non rinuncia a distorcere i fatti travisando la realtà, con lo scopo di apparire come il buono e bravo amministratore e dipingere gli avversari politici quali brutti e cattivi.

Parla di trasparenza nella gestione. In uno slancio delirante di onnipotenza, se la prende con l’opposizione per aver osato chiedere copia degli atti degli aiuti a pioggia, dati dal comune x il covid. Ci sono voluti oltre trenta giorni, altro che trasparenza.

Il modus operandi poi è più che discutibile. L’assessore trasformato in un addetto di un patronato che diventa lo snodo degli aiuti, dei buoni spesa. Il politico che direttamente concede l’aiuto. Poi l’anno prossimo si dovrà chiedere il voto. Meglio portarsi avanti con il lavoro.

Questa amministrazione si è rivelata impareggiabile nella gestione del potere. Infinito il numero degli affidamenti diretti: per gli incarichi tecnici, per i servizi, gli acquisti ed i lavori pubblici. Concorsi, curriculum, merito. Non servono.

Per lavorare a San Martino devi essere nelle grazie dell’amministrazione. Fatto nei modi consentiti dalla legge, ma sicuramente non nel modo migliore, più giusto e più equo. Sarebbe urgente ripristinare piazza Girolamo del Balzo, ridare decoro e vivibilità al quel luogo.
Perché mai un’ amministrazione comunale tanto efficiente non ha ancora affidato in gestione i castagneti comunali da innestare? Ci sono diversi giovani agricoltori sammarinese che potrebbero gestirli. Ma magari centra sempre il solito discorso delle elezioni il prossimo anno.

Cari sammarinese non fatevi ingannare dagli incantatori di serpenti. Fino a quando chi governa non affronterà nel merito i gravi problemi che assillano Sa Martino, noi risponderemo colpo su colpo.