Word of Sport

San Martino, l’opposizione accusa: Manca trasparenza

sei in  Politica

8 anni fa - 1 Aprile 2014

In un comunicato, il gruppo consiliare “E’ tempo di cambiare” si appella alla legalità e non al solito “papocchio familiar-elettorale”. Ecco l’accusa: “Un’amministrazione seria e degna di questo nome non può prescindere 
dall’affidamento delle proprie strutture pubbliche in forma trasparente.
 E’ quello che, in qualità di consiglieri, chiediamo con forza alla compagine 
che amministra il nostro paese. In particolare per quanto riguarda le strutture 
che rappresentano il fiore all’occhiello del nostro territorio e che meritano 
scelte serie, coraggiose e -soprattutto- all’insegna della legalità. 
Parliamo dei locali ex scuola materna di località Crocevia, per i quali 
sembrano si stiano moltiplicando gli “appetiti” e gli “interessi” dei soliti 
noti, quelli “degli amici degli amici”, sempre pronti a sedersi ad una tavola 
imbandita apposta per loro. Tutto questo per evitare che possa ripetersi 
quanto già accaduto per il centro servizi, nell’ambito del P.R.U., alla località 
Starze, affidato direttamente ad un’associazione “amica”, ignorando ogni 
forma di trasparenza.
 Il trio Ricci–Petecca-Sorrentino deve garantire piena trasparenza e procedere 
ad un bando per la gestione pubblica dell’immobile di Crocevia, in parte già 
occupato dalla guardia medica.
 Non si può procedere in maniera diversa da questa. 
Qualsiasi altra scelta altro non sarà che la solita prebenda elargita a 
chi non lo merita, penalizzando tutti coloro che invece quella struttura 
vorrebbero viverla come un punto di riferimento, un’opportunità, un luogo di 
aggregazione.
 I locali della ex scuola materna di Crocevia meritano decisioni vere e non la 
solita papocchia familiar-elettorale”.

San Martino, l’opposizione accusa: Manca trasparenza
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Politica Condividi adesso