San Martino Valle Caudina, arrivati 5milioni e 300mila euro per l’area Pip

10 Giugno 2014

San Martino Valle Caudina, arrivati 5milioni e 300mila euro per l’area Pip

E’ soddisfatto il sindaco Pasquale Ricci. Questa mattina è stato a Napoli, dove l’assessore regionale alle attività produttive, Fulvio Martusciello ha firmato il decreto per il finanziamento dell’area Piano insediamenti produttivi. Si tratta di fondi pari a cinque milioni e trecentomila euro, grazie ai quali nel piccolo centro verrà completata l’area limitrofa alla strada statale Appia. Un sito pensato per poter far espandere le piccole imprese artigiane del posto, ma anche per poter attrarre qualche imprenditore che arriva da fuori ed è interessato proprio alla vicinanza con l’Appia. Non sarà la panacea di tutti i mali in una Valle Caudina che è sempre più affamata di lavoro, ma certamente, dotare il territorio di strutture, è il primo passo per disegnare lo sviluppo. Nei prossimi giorni verrà pubblicato il bando di gara che è affidato all’Asmel, una società dell’Anci, associazione dei comuni italiani. La giunta Ricci, infatti, ha preceduto la normativa, che entra in vigore il primo di luglio, e che prevede di affidare ad un organo terzo l’espletamento delle gare di appalto. Di creare una stazione unica appaltante si sta ragionando anche nell’Unione dei comuni della Città Caudina dei servizi ma, al momento, non c’è ancora un accordo complessivo. L’approvazione del decreto, però, conferma tutto quello che di meglio è stato fatto nel campo della progettazione dalla giunta Ricci, che ora sta raccogliendo i risultati. Naturalmente, l’area Pip potrebbe essere utile all’intera Valle Caudina, in un discorso di seria progettazione per lo sviluppo. (nella foto via Imbriani)

red

Continua la lettura