San Martino Valle Caudina, recupero delle periferie

San Martino Valle Caudina, recupero delle periferie

29 Luglio 2014

di Il Caudino

Delocalizzare i servizi per evitare di creare periferie degradate. Non si tratta affatto di una questione semplice da risolvere, anzi, è uno dei temi più forti dell’urbanistica per il terzo mllennio. Nei piccoli comuni, però, il tentativo può riuscire meglio. Questa mattina, sul sito del comune è stato pubblicato un bando, riservato solo alle associazioni, per la locazione di due piccoli apparamenti di proprietà pubblica. Si tratta di  locali che sono attigui alla guardia medica che si trova in località Torretiello. Non si può certo parlare di periferia ma è, comunque, una zona molto distante dal centro del paese. Da qui l’idea di allocarci due associazioni che presentino un progetto di riqualificazione o socialità. Già tenere aperte le sedi dovrebbe rappresentare un ottimo punto di partenza. Il canone mensile è molto esiguo e così si potrebbero davvero coniugare l’utile ed il dilettevole. La  giunta Ricci pensa al futuro ed in attesa che venga approvato il nuovo piano urbanistico comunale già si cerca di riammagliare, come dicono gli urbanisti, le frazioni più lontane alla zona centrale.  Il bando scade il prossimo 30 agosto e si premierà l’idea vincente e calzante per dare una vitalità nuova a quella zona.

P.V.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Home home valle caudina