Quantcast

Solo 15 dosi, vaccino antinfluenale negato in Valle Caudina

di redazione
2 mesi fa
14 Novembre 2020

Solo 15 dosi, vaccino antinfluenale negato in Valle Caudina. Solo 15 dosi a medico per vaccinare gli abitanti dei comuni irpini dela Valle Caudina. Non sembra esserci modo per risolvere la vicenda dei vaccini antinfluenzali nei comuni irpini della Valle Caudina.

Siamo arrivati alla metà del mese di novembre e la maggior parte della popolazione deve essere ancora vaccinata.

Con buona pace di chi aveva affermato, come il presidente De Luca, che le vaccinazioni sarebbero state rapide perché erano stati comprati a tempo debito i vaccini.

Ricordiamo che vaccinarsi contro l’influenza risulta un validissimo aiuto contro il Covid- 19. I sintomi solo simili e, quindi, si può escludere la classica febbre stagionale.

Ma, a Roccabascerana, San Martino Valle Caudina, Cervinara e Rotondi , i vaccini arrivano con il contagocce.

Ieri abbiamo riportato l’appello che il sindaco di Rotondi che è anche medico ha rivolto all’asl. Un appello, di cui nessuno ha tenuto conto a via Degli Imbimbo ad Avellino.

Addirittura, il numero di vaccini distribuiti oggi per lunedì ai medici di famiglia, sembrano una vera e propria beffa.

L’asl ha fatto avere 15 vaccini a medico, quando ognuno di loro ha diverse centinaia di persone che attendono di essere vaccinate.

Solo 15 dosi, vaccino antinfluenale negato in Valle Caudina

Sembra una vera e propria burla. La regione Campania asserisce di aver comprato in tempo i vaccini. Per quale motivo l’azienda sanitaria Avellino non di li distribuisce ai cittadini caudini? Attendiamo risposte immediate.

Temi di questo post