Quantcast

Sud: concorsi per 2.800 tecnici nella Pubblica Amministrazione

Annuncio dei ministri Brunetta e Carfagna
di il caudino
2 settimane fa
29 Marzo 2021

Sud: concorsi per 2.800 tecnici nella Pubblica Amministrazione. Al via la procedura che sfocerà nell’assunzione a tempo determinato, per un massimo 36 mesi, di 2.800 tecnici nelle amministrazioni pubbliche del Sud per una spesa massima di 126 milioni di euro annui per il triennio 2021-2023.

Aprile

L’iniziativa dovrebbe partire nei primi giorni di aprile, il 1 o il 2, con la pubblicazione del bando. I termini, le scadenze e le modalità del concorso sono stati illustrati dal ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta e dal ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, il 25 marzo, in occasione di una conferenza stampa.

Prove

Per quanto riguarda le modalità del concorso, prima è prevista una selezione sui titoli, poi un’unica prova digitale in più sedi decentrate, quindi pubblicazione delle graduatorie, e infine assunzioni.

Dagli ingegneri ai project data analyst, i profili tecnici richiesti

Sono cinque i profili tecnici richiesti: tecnici ingegneristici, esperti gestione/rendicontazione/controllo, project manager del territorio, amministrativi giuridici e project data analyst. Per l’accesso a tutti i profili sono ammesse tutte le lauree. L’iniziativa nasce per supportare le amministrazioni pubbliche nell’attuazione dei progetti del Recovery Plan nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Selezione in modalità digitale

La procedura concorsuale si svolgerà in modalità digitale, con due fasi selettive: una valutazione dei titoli e una prova scritta digitale a risposta multipla. Le prove si svolgeranno in modalità decentrata, presso sedi dislocate sull’intero territorio nazionale tenendo conto del numero dei candidati. Saranno ammessi alla prova scritta un numero di candidati (8.400) pari a tre volte i posti messi a concorso.

Candidatura da inviare tramite piattaforma digitale

FormezPa metterà a disposizione una piattaforma digitale (“Step One 2019”). Il candidato vi accederà tramite sistema Spid, così da inviare la candidatura e inserire i propri titoli. Si potrà inviare la candidatura a partire dal giorno di pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale e per i 15 giorni successivi.

La verifica dei requisiti di ammissione

Scatterà poi la verifica dei requisiti di ammissione e il calcolo punteggi dei titoli. In base al punteggio totale attribuito ai titoli (che si sommerà al voto conseguito nella prova scritta), secondo i criteri previsti dal bando di concorso; il sistema genererà automaticamente cinque graduatorie (una per ciascun profilo concorsuale); che saranno validate dalle commissioni esaminatrici, per un numero di circa 8.400 candidati totali (pari a 3 volte il numero delle unità da assumere più eventuali ex aequo) da ammettere alla prova scritta digitale a risposta multipla. Verranno valutati i titoli di studio e i titoli professionali, valorizzando l’esperienza curriculare dei candidati. Entro cento giorni dall’emanazione del Dpcm il concorso sarà concluso.

Qui le altre notizie di cronaca.
Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.
Sud: concorsi per 2.800 tecnici nella Pubblica Amministrazione