Word of Sport

Tangredi e Cioffi: la verità sulla Tari e la responsabilità di amministrare

La tari aumenta per le famiglie che superano i 25mila euro di Isee
sei in  Cervinara

3 settimane fa - 8 Ottobre 2021

Tangredi e Cioffi: la verità sulla Tari e la responsabilità di amministrare. Per le famiglie di Cervinara che superano l’Isee di 25 mila euro la Tari aumenta. Lo ribadisce il vice sindaco Filuccio Tangredi nel corso della conferenza stampa, tenuta nel suo ufficio, insieme all’assessore ai servizi sociali Raffaella Cioffi

I sabotatori

Ieri erano stati chiamati pesantemente in causa. Descritti come una sorta di sabotatori. Addirittura il vice sindaco  Tangredi veniva additato come la persona che aveva determinato l’aumento della tassa. Così, i due hanno ricostruito gli eventi a beneficio dell’opinione pubblica.

Lo hanno fatto con pacatezza, andando in fondo alle cose, perché hanno letto e conoscono le carte, a differenza di altri. La prima accusa alla quale hanno subito risposto è quella di aver votato gli aumenti e poi criticato il sindaco.

Tangredi e Cioffi: la verità sulla Tari e la responsabilità di amministrare

L’assessore Cioffi ribadisce che, sia nella delibera di giunta che in quella del consiglio comunale,  entrambi hanno votato con il resto della maggioranza, l’impegno della  prima cittadina a non aumentare la tari. Le tariffe dovevano restare le stesse dello scorso anno.

Poi, quando sono arrivati gli avvisi di pagamento, si è fatta l’amara scoperta. Così, hanno cercato di sollecitare il gruppo a rivedere i ruoli. Ma nessuno li ha voluti ascoltare. Solo a questo punto hanno informato l’opinione pubblica di quello che stava avvenendo.

Così, la prima cittadina ha fatto marcia indietro. Una clamorosa marcia indietro che, però, secondo i calcoli del vice sindaco non sortirà nessuno sconto per le famiglie che hanno un reddito superiore ai 25 mila euro.

La proposta di Tangredi

Secondo Filuccio Tangredi si potevano tenere invariate le tariffe rispetto allo scorso anno.  Sarebbe stata la soluzione migliore perché tutte le utenze domestiche avrebbero avuto uno sconto del dieci per cento.

Il vice sindaco ha dimostrato la completa padronanza della materia, rispetto a chi applica aumenti e poi torna indietro.

Dalla vicenda Tari emerge anche il dato politico. Secondo Tangredi e Cioffi la completa mancanza di collegialità ed il voler sempre personalizzare tutte le questioni stanno provocando forti scossoni all’amministrazione.

Un’amministrazione che Tangredi e Cioffi hanno contribuito ad eleggere e che stanno sostenendo, nonostante tutto. Qualcuno farebbe bene a rivedere il suo atteggiamento per l’interesse della collettività.

Tangredi e Cioffi: la verità sulla Tari e la responsabilità di amministrare
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cervinara Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST cioffi Oggi tangredi tari