valle caudina

Valle Caudina: 37enne cervinarese borseggiata a Napoli

di  Redazione  -  9 Ottobre 2019

Valle Caudina. Puoi essere esperto quando vuoi, puoi conoscere Napoli come le tue tasche, frequentare, quotidianamente, la città ma basta una piccola disattenzione per diventare un nuovo numero nella statistica dei derubati.

La disattenzione è stata quella di comprare un giornale alla stazione e di non riporre il portafogli in tasca ma di metterlo in borsa.

Mossa

Una mossa che è stata notata da qualcuno, così una 37enne cervinarese che da anni lavora a Napoli, una volta arrivata in ufficio, si è resa conto di non avere più il portafogli.

Borseggio

E’ rimasta vittima dell’antica e sempre attuale arte del borseggio. Nel portafogli non c’erano tanti soldi, meno di cento euro, ma conteneva documenti, carte di credito bancomat ed altri effetti personali. La 37enne si è dovuta recare al più vicino commissariato per denunciare il furto ed evitare altri danni. Frequentando la città ogni giorno sa di non aver speranze di riavere il maltolto e la denuncia è servita soprattutto per bloccare le carte di credito.