Word of Sport

Valle Caudina: 92enne muore di covid al Moscati, ecco i positivi di oggi

Il 92enne era ricoverato dal cinque gennaio scorso
sei in  valle caudina

2 settimane fa - 14 Gennaio 2022

Valle Caudina: 92enne muore di covid al Moscati, ecco i positivi di oggi. Purtroppo di covid si continua a morire. Poco fa, presso la terapia intensiva dell’ospedale Moscati di Avellino ha perso la vita un 92enne di San Martino Valle Caudina. L’anziano viveva nel piccolo centro ma sembra risiedesse a Cervinara.

Il pesante bilancio dei positivi

Pesante il bilancio dei positivi oggi in tutti e quattro i comuni della Valle Caudina irpina. L’Asl ha reso noto il report quotidiano che assegna  nove positivi a Cervinara, otto a Roccabascerana, otto a San Martino Valle Caudina e sette a Rotondi. A Cervinaa si regisrano anche otto guariti, quindi, il totale dei positivi è di 292.

Valle Caudina: violento scontro tra due auto, abbattuto un palo della pubblica illuminazione

Rocambolesco incidente nel pieno centro di San Martino Valle Caudina. Per cause in corso di accertamento si sono scontrate due vetture, alla cui guida si trovano un 60enne di San Martino ed una donna di Cervinara.

60enne ferito

Ad avere la peggio, il 60enne che è stato trasportato presso jl pronto soccorso dell’azienda ospedaliera San Pio di Benevento. Nello scontro è stato abbattuto un palo della pubblica illuminazione  e sono state danneggiate diverse cabine elettriche.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del comando di polizia municipale del piccolo centro caudino, al comando del maggiore Serafino Mauriello, che stanno ricostruendo le fasi dell’incidente. Mentre i sanitari del 118 hanno trasportato il 60enne al pronto soccorso.

Terremoto ai confini con la Valle Caudina

Risveglio “tremante”, questa mattina, per chi vive a cavallo tra le province di Caserta e Benevento: la zona è infatti stata interessata da tre scosse di terremoto che si sono verificate Tra le 5.29 e le 7.12 di oggi, venerdì 14 gennaio 2022.

Un piccolo sciame sismico ha colpito dunque la zona al confine tra le due province campane, che ricordiamo è un’area sismica nella quale, non di rado, si verificano eventi del genere.

Le tre scosse, ad ogni modo, sono di intensità tutto sommato lieve e si sono verificate abbastanza in profondità, per cui non hanno destato particolare preoccupazione tra la popolazione.

Le scosse

Il primo terremoto si è verificato, come detto, alle ore 5.29: si tratta della scossa di intensità maggiore, visto che ha fatto registrare una magnitudo di 2.4, con epicentro a Cervino, nella provincia di Caserta.

In questo caso, il terremoto si è verificato a 21 chilometri di profondità. La seconda scossa si è verificata oltre un’ora dopo, alle 6.56, non molto distante, ma nella provincia di Benevento, precisamente a Dugenta.

Questa volta il terremoto ha avuto una magnitudo di 2.2 della scala Richter e si è verificato a 16 chilometri di profondità. La terza e ultima scossa, infine, è avvertita alle ore 7.12 a Valle di Maddaloni, di nuovo nella provincia di Caserta.

Al confine con il Sannio: si tratta del terremoto con minore intensità, di magnitudo 1.2; ma anche quello avvenuto a profondità minore, ovvero a 9 chilometri.

Come detto in precedenza, nessuna delle tre scosse ha causato particolare preoccupazione a coloro che vivono nei luoghi vicini agli epicentri. Mentre non si segnalano nemmeno danni.

Le scosse sono registrate dalla Sala Sismica dell’Istituto Nazionale di Geofisica e vulcanologia con sede a Roma. Non si registrano per fortuna danni a persone o cose.

Valle Caudina: 92enne muore di covid al Moscati, ecco i positivi di oggi
TEMI DI QUESTO POST decesso moscati Oggi San martino