Logo

Valle Caudina: brucia il Guercino

14 Luglio 2021

Valle Caudina: brucia il Guercino

Valle Caudina: brucia il Guercino. Brucia  località Guercino, parte della Variante ed il fuoco arriva anche a lambire le  prime abitazioni di San Martino Valle Caudina.

Il vento nemico

Il vento diventa il grande nemico di questi focolai di incendi perchè alimenta le fiamme. Sul posto stanno già operando i vari addetti dei servizi antincendio, coordinati dai carabinieri forestali. Purtroppo, a quanto pare, la Valle Caudina sta pagando un prezzo alto a questi primi incendi boschivi.

Generalmente, l’emergenza dalle nostre parti scatta alla fine del mese di luglio. Quest’anno, invece.  si regista un netto anticipo. Questo non fa che alzare le preoccupazioni per il futuro del nostro patrimonio boschivo.

Al netto delle mutate condizioni climatiche che, certamente. complicano le cose, è necessario potenziare i controlli. Troppa gente in giro non ha remore ad appiccare fuochi fregandosene di ogni divieto.

A Cervinara, ad esempio, questa storia va avanti da anni. Senza che nessuno mai sia stato individuato, denunciato  multato.

Spesso, come abbiamo più volte denunciato, si brucia anche  plastica e materiale non meglio identificato. Senza controllo del territorio si rischia di compromettere l’unico patrimonio che resta a Cervinara e alla Valle Caudina, ossia, l’ambiente.

Non avere consapevolezza di tutto questo rappresenta una grave colpa. Visto la grande distrazione di organi come il Parco regionale del Partenio, utile solo per spendere soldi e dellla comunità montana Partenio- Vallo Lauro, bisogna che le amministrazioni locali facciano scudo e chiedano interventi di controllo seri e minuziosi.

Tutto in fumo

Altrimenti, si rischia seriamente di vedere tutto andare in fumo nel vero senso della parola. Certo, viene delegato tutto sulle spalle delle amministrazioni locali quando, invece, ci sono enti intermedi che dovrebbero farsi carico di questi problemi.

Anche se non ha la forza o gli uomini, bisognerebbe usare il peso specifico di cui si dispone per lanciare allarmi che possano trovare interlocutori seri ed affidabili. Ma questo lo può fare solo chi vive il territorio.