Word of Sport

Valle Caudina: code chilometriche lungo l’Appia

I soliti disservizi per i cittadini della Valle Caudina
sei in  valle caudina

8 mesi fa - 17 Giugno 2021

Valle Caudina: code chilometriche lungo l’Appia. Chilometri e chilometri di fila, quasi due ore per arrivare a Benevento e così per il senso inverso. Un nostro lettore ci segnala che è fermo nel traffico da ben due ore nel territorio di Tufara Valle.

Deve raggiungere il capoluogo sannita per impellenti questioni di lavoro. Evidentemente gli appuntamenti salteranno con notevole danno in termini di stress e anche in termini economici. E non solo per lui, ma per tutti quelli che si recano a lavoro.

Il rallentamento sarebbe dovuto a lavori di rifacimento del manto stradale, quindi è attivato il senso unico a traffico alternato regolato da segnalatore semaforico.

Insomma, benvenuti in Valle Caudina dove si riesce a tollerare tutto quello che in altri paesi diventerebbe scandalo. Quello che farebbe indignare e ribellare la popolazione, da queste parti diventa normale amministrazione.

Lavori lungo l’Appia

Lungo la strada statale Appia si stanno svolgendo lavori di notevole importanza. In particolare, in questi giorni, due cantieri interessano località Tufara Valle e Santa Maria a Vico.

Tutti conoscono l’importanza della strada statale Appia. Tutti sanno che si tratta dell’unica strada per recarsi dalle zone interne verso il casertano ed il napoletano.  Ogni giorno fa registrare una mole di traffico straordinaria.

Ebbene, per un’arteria così importante, i lavori, pur importanti e necessari, andrebbero realizzati di notte. O, almeno non si dovrebbero aprire più cantieri contemporaneamente. Si dovrebbe pensare a realizzare piccoli tratti per evitare code chilometriche.

Ma questo succede in quelle zone dove, probabilmente, esiste un maggior rispetto per gli utenti. Oppure, dove la classe dirigente si sa imporre e segue quello che avviene lungo il territorio con grande attenzione.

Da noi, invece, le code lungo la strada statale Appia restano una vergognosa realtà. Senza contare che con questi due cantieri , uno a Tufara Valle e l’altro a Santa Maria a Vico, la Valle Caudina resta completamente bloccato.

Andare verso Benevento diventa un’avventura e scendere verso Caserta e Napoli è ancora peggio. I poveri pendolari sanno benissimo a quello che vanno incontro per andare a lavorare o a studiare.

Razionalità nei lavori

Razionalizzare i lavori e prendere accordi per non aprire più cantieri negli stessi giorni poteva avvenire tranquillamente. Alla fine, però, non è stato fatto proprio perché la Valle Caudina in uno scacchiere geografico regionale vale il resto di niente.

Disservizi come questi, tagli di servizi primari, ritardi, basti pensare alle vaccinazioni nei comuni irpini della Valle, noi continuiamo a sopportate tutto e a restare in silenzio.

Valle Caudina: code chilometriche lungo l’Appia
TEMI DI QUESTO POST appia code lavori Oggi tufara